Imperia, mister Lupo a NC: "Ripeschiamo in D chi è al comando in Eccellenza"

26.03.2020 15:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Imperia, mister Lupo a NC: "Ripeschiamo in D chi è al comando in Eccellenza"

L'Imperia è tra le protagoniste di una delle lotte promozioni più avvincenti d'eccellenza, quella del campionato ligure. La compagine di mister Alessandro Lupo ha appena un punto di vantaggio sul Sestri Levante e sei sull'Albenga, quando mancano ancora otto partite al termine della regular season. Di questo ed altro abbiamo parlato proprio con il tecnico nerazzurro, il quale ci ha cordialmente concesso un'intervista telefonica: "Mi aspettavo questo rendimento, sia da parte nostra che da parte delle nostre avversarie. Difficile, certo, ipotizzare che oggi saremmo stati primi da soli, il Sestri Levante sembrava una squadra più organizzata, ma noi abbiamo dimostrato di essere un'ottima squadra sia dal punto di vista tecnico che caratteriale. Come ho detto spesso, inoltre, abbiamo giocato con un grande pubblico, e questo ci dà una spinta maggiore. Di certo non siamo una sorpresa: a partire da me, fino ai calciatori, eravamo partiti per fare un campionato da vertice".

Sul futuro della stagione 2019-2020: "Ne dicono tante, fatto sta che non sarebbe giusto annullare tutto, poiché quello che si è fatto è importante. Si tratta di una situazione strana, poiché non si possono accantonare 22 partite e non si può già decretare una vincitrice perché ne mancano otto di gare. Egoisticamente non mi dispiacerebbe terminare ora il campionato e vincerlo, ma non sarebbe giusto, lo riterrei un campionato falsato, così come lo sarà anche se si dovesse tornare a giocare. Sta succedendo qualcosa di enorme, le piccole realtà faranno fatica a sopportare tutto ciò; a maggio e giugno possono giocare i professionisti, noi dilettanti abbiamo anche altre situazioni lavorative".

Il tecnico, poi, lancia una proposta: "Credo che, nel prossimo anno, molte squadre di serie C e serie D non si iscriveranno, a causa della crisi economica legata al Coronavirus. Se si dovessero annullare tutti i campionati, il prossimo anno andrei a ripescare in D le squadre che sono al comando dei propri gironi di eccellenza, credo sia la soluzione più giusta".