Lanusei, mister Campolo a NC: «Speriamo sia definitivamente passata l'ansia da risultati»

11.11.2021 08:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Lanusei, mister Campolo a NC: «Speriamo sia definitivamente passata l'ansia da risultati»

Il campionato di serie D sta entrando nel vivo e, come di consueto, la redazione di notiziariocalcio.com cerca di dar voce al campionato che, più di tutti, comprende l'Italia intera.

Il protagonista di quest'intervista è Stefano Campolo, allenatore del Lanusei, il quale ci ha cordialmente concesso una chiacchierata, partita dal momento che sta vivendo la sua squadra: «Abbiamo passato una prima parte di campionato con tanti problemi nella fase realizzativa, seppur le prestazioni sono state belle, e non lo dico solo noi: siamo stati sempre ordinati, propositivi, ci mancava il gol e siamo entrati in un circolo vizioso. Per fortuna Domenica scorsa ci siamo sbloccati; a parte Aprilia, dove abbiamo subito troppo, non siamo mai andati malissimo. Ora stiamo recuperando, anche la rosa inizia a diventare più corposa; speriamo sia definitivamente passata l'ansia da risultati, ora dobbiamo essere umili e continuare a lavorare. Per fortuna ho un gruppo serio che si allena a mille; mi baso molto sull'intensità ed alla squadra piace».

Sul girone: «Campionato complicato, con tante piazze importanti ed ogni partita ha la sua storia. Tante sono forti, anche se non tutte sono riuscite ad emergere, vedi il Cynthialbalonga. Strepitoso il cammino del Giugliano finora, il campionato se lo giocheranno con la Torres, squadra forte che abbiamo affrontato. Occhio alla Vis Artena, mentre l'Aprilia è una sorpresa ed è la squadra che gioca meglio a calcio: non ha nomi altisonanti, ma non mollano tutti e diventano chiaramente candidate a fare bene. Chiaro che il Giugliano ha altri calciatori, probabilmente usciranno fuori, ma le partite vanno giocate».

Un pregio ed un difetto della squadra: «Siamo ancora poco cinici, forse lo siamo stati Domenica per la prima volta, e dobbiamo ancora saper interpretare i vari momenti della gara: direi che siamo monotematici, mentre dobbiamo cercare di gestire i ritmi. Come pregio dico che ho un gruppo di ragazzi forte, che ha grande voglia».

Sul prossimo impegno sul campo del Sassari Latte Dolce: «Una gara complicata come tutte le altre, va interpretata: giocheremo su un campo in erba naturale ed è attesa pioggia per tutta la settimana. Potrebbe essere una gara sporca, una battaglia dal punto di vista agonistico: giocheremo con la giusta intelligenza, chiaramente è un derby che ci andremo a giocare come sempre fatto finora».