Licata, Campanella a NC: "Non siamo l'unica sorpresa. A dicembre..."

21.11.2019 11:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Licata, Campanella a NC: "Non siamo l'unica sorpresa. A dicembre..."

La vittoria sofferta e discussa di domenica scorsa sul campo dell'Acireale, ha lanciato il Licata al quarto posto del girone I a pari punti con lo stesso Acireale, oltre che con Biancavilla e Troina. La matricola siciliana è la vera rivelazione del campionato, e ne abbiamo parlato con mister Giovanni Campanella, il quale ci ha cordialmente concesso un'intervista telefonica: "Sarei ipocrita se vi dicessi che mi aspettavo questa classifica. Ero consapevole della forza della squadra ed ero anche moderatamente ottimista, ma non a questi livelli. Però ci tengo a dire che non siamo l'unica sorpresa, credo che anche il Biancavilla stia disputando un campionato al di sopra delle aspettative, avendo, come noi, molti calciatori provenienti dal campionato di eccellenza. Non è facile tenere alta la concentrazione: abbiamo avuto un periodo buio dopo la sconfitta interna col Savoia, per qualche settimana abbiamo perso l'umiltà. Quella non deve mai mancare, altrimenti si fa fatica".

Campanella, poi, tocca l'argomento mercato e quello degli obiettivi: "Ci è stata chiesta una salvezza tranquilla e cerchiamo di raggiungerla quanto prima, non bisogna fare voli pindarici. Aspettiamo le prossime due/tre partite per valutare effettivamente dove può arrivare questa squadra: se dovessimo confermarci in alto, possiamo anche pensare di puntare i play-off e, a quel punto, credo che il presidente sia disposto ad uno sforzo sul mercato".

Ultima battuta sulle squadra anti-Palermo: "Penso che la prima antagonista del Palermo sia il Savoia, e non sottovaluterei neanche il Giugliano: le ho affrontate entrambe, si tratta di squadre con calciatori importanti. Poi può anche esserci qualche sorpresa".

Per la seconda parte dell'intervista CLICCA QUI