Montebelluna, l'ad Frezza a NC: «Serie D dispendiosa, serve aiuto per chi vive di calcio dilettantistico»

26.11.2020 09:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Montebelluna, l'ad Frezza a NC: «Serie D dispendiosa, serve aiuto per chi vive di calcio dilettantistico»

La serie D si è fermata per permettere di recuperare buona parte delle oltre 100 partite non disputate finora, ma sono state poche le partite disputate. Ora, in attesa del nuovo protocollo, il campionato di serie D si ferma. La redazione di notiziariocalcio.com ha deciso di sentire il parere di quanti più addetti ai lavori possibile.

Oggi è il turno di Stefano Frezza, amministratore delegato del Montebelluna: «Viviamo un periodo molto difficile, bisogna gestire situazioni particolari con la massima attenzione. Mi preme ringraziare i nostri vertici che, quanto meno, ci hanno permesso di continuare a giocare. La scelta di disputare i recuperi la reputa giusta, poiché si è tentato di mettere in pari quante più squadre possibili; quando riprenderemo, sarà complicato per quelle squadre che dovranno ancora recuperare diverse partite. Certo, ci sarebbe piaciuto giocare già da questo fine settimana, ma credo che la Federazione abbia voluto dare priorità a questi recuperi. Il sostegno? Mi auguro che ne segua un altro, visto che la serie D è davvero un campionato dispendioso: lo definisco ibrido, ci sono tanti calciatori che percepiscono uno stipendio importante, l'unica entrata della propria famiglia, e vanno sostenuti e tutelati. Sarebbe opportuno, inoltre, che il bonus sponsorizzazioni che prevede il 50% di credito d'imposta per chi fa sponsorizzazioni diventasse una riforma strutturale e non solo legata al particolare momento; la percentuale, inoltre, dovrebbe essere certa e non calcolata a posteriori in base al plafond stanziato.».