Montevarchi, il presidente Livi a NC: «Nove punti in tre gare, ma non cambiano le nostre ambizioni. Il Siena verrà fuori»

12.10.2020 14:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Montevarchi, il presidente Livi a NC: «Nove punti in tre gare, ma non cambiano le nostre ambizioni. Il Siena verrà fuori»

Il Montevarchi è senza dubbio tra le note liete di quest'inizio di campionato di serie D 2020-2021. La compagine toscana è al comando del girone E a punteggio pieno, e con addirittura 11 reti siglate in queste prime tre partite.

Per fare il punto della situazione abbiamo contattato Angelo Livi, presidente del club: «Innegabile la soddisfazione che sto provando non solo io, ma tutti gli sportivi e la città di Montevarchi. Non ci aspettavamo tale score, ma i ragazzi stanno raccogliendo i frutti di un lavoro partito già dalla stagione precedente. Cerchiamo di dare continuità, le nostre ambizioni non sono cambiate, vogliamo fare un campionato in grande tranquillità, valorizzando i giovani e cercando di toglierci qualche soddisfazione, magari cercando di rivedere gente allo stadio, qualcosa che per noi è di vitale importanza».

Sul girone E: «Ho un'idea, anche se naturalmente è un po' prematura. Conosciamo le squadre che erano con noi anche lo scorso anno; si parla bene, poi, di diverse squadre romane, ad esempio il Trastevere: le andremo a scoprire e ci faremo conoscere. Sotto il profilo del pronostico, il Siena è costretto ad avere questo ruolo; ma sono partite in ritardo, la battuta d'arresto di ieri ci sta, per me è quasi inevitabile inciampare quando si sta costruendo qualcosa. Alla fine credo che i valori ed il blasone verrà fuori, con calma verrà fuori; per il resto è un girone importante, con squadre forti, non posso dimenticare Pianese, San Donato Tavarnelle, Follonica Gavorrano, Scandicci. Ieri abbiamo visto un Badesse di valore, sono sicuro che si faranno notare nel corso della stagione».

Sulla possibilità di bloccare la serie D: «Ho avuto anch'io questo sentore, spero parlino delle categorie inferiori. Mi auguro che si possa proseguire, la serie D è un campionato importante, ha interesse ed è svolto nel totale rispetto delle norme covid. Noi nelle svariate amichevoli disputate e nelle due gare casalinghe, le cose si sono tenute in maniera tranquilla e siamo disponibili anche ad altro. Ci dispiacerebbe un'interruzione, altrimenti dove si va a finire? La salute viene avanti a tutto, vanno salvaguardati anche interessi economici: se si chiude, sarà dura ripartire. Già ora siamo in difficoltà, mi auguro che il Montevarchi possa continuare così, poi alla fine ci sarà il conto per tutti».