Nuovo allenatore San Marino: pressing su un profilo top

15.06.2024 20:00 di  Alessandra Galbussera   vedi letture
Nuovo allenatore San Marino: pressing su un profilo top

Il San Marino, dopo essersi scottato con Mauro Antonioli (Leggi qui la notizia completa), è alla ricerca di un nuovo allenatore per la prossima stagione. Secondo quanto raccolto dalla squadra mercato di NotiziarioCalcio.com, il profilo individuato è quello di Massimo Gadda fresco di addio alla panchina del Ravenna (Leggi qui la notizia completa).

In queste ora è forte il pressing del club sammarinese su Gadda, la volontà è di chiudere in tempi rapidi l'eventuale accordo. Si tratta, dunque, di una trattativa che se non dovesse decollare potrebbe chiudersi in maniera negativa col San Marino che potrebbe virare su altri profili tecnici.

La carriera - Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, Gadda ha intrapreso la carriera di allenatore, guidando il Baracca Lugo fino al suo esonero. Successivamente, ha preso le redini del Ravenna, dove nella prima stagione ha ottenuto la promozione in C2 e nella seconda ha raggiunto il sesto posto.

Nel 2004, è diventato vice di Fabrizio Castori al Cesena, subentrando come allenatore durante il periodo di squalifica di quest'ultimo, che durava un anno e sette mesi. Ha continuato a ricoprire il ruolo di vice fino al 2007. Nel marzo del 2009, è stato ingaggiato dal Bellaria Igea Marina (Seconda Divisione), e nella stagione 2009-2010 ha allenato la Giacomense (Seconda Divisione).

Nell'ottobre 2012, è stato assunto dall'Alma Juventus Fano al posto dell'esonerato Lazzaro Gaudenzi, concludendo la stagione al terz'ultimo posto e retrocedendo in Serie D. Il 21 ottobre 2013, è diventato allenatore della SPAL in sostituzione dell'esonerato Leonardo Rossi.

Nel 2015, è diventato l'allenatore del Forlì, arrivando terzo nel girone della serie D e venendo ripescato in serie C. Tuttavia, l'anno successivo, la squadra è retrocessa in serie D dopo aver perso i play-out contro il Fano. Il primo settembre 2017, è stato chiamato dall'Imolese, militante nel Girone D di Serie D, per sostituire il tecnico Emanuele Filippini, dimessosi per motivi personali poco prima dell'inizio del campionato.

Il 25 ottobre 2021, è stato annunciato il suo ritorno sulla panchina del Forlì, club di Serie D, al posto dell'esonerato Giovanni Cornacchini. Tuttavia, il 27 gennaio 2022, dopo la sconfitta con il Borgo San Donnino e con la squadra nelle zone basse della classifica, è stato sollevato dall'incarico.

Il 7 novembre 2022, è stato ufficialmente nominato nuovo allenatore del Ravenna, in Serie D, subentrando all'esonerato Christian Serpini. Ha concluso il campionato al settimo posto, a un solo punto dalla zona play-off.