Ponte San Pietro, mister Curioni a NC: «Lasciato tanti punti per strada. Tre le più forti del girone B»

17.11.2021 08:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Ponte San Pietro, mister Curioni a NC: «Lasciato tanti punti per strada. Tre le più forti del girone B»

Il campionato di serie D sta entrando nel vivo e, come di consueto, la redazione di notiziariocalcio.com cerca di dar voce al campionato che, più di tutti, comprende l'Italia intera.

Il protagonista di quest'intervista è Giacomo Curioni, allenatore del Ponte San Pietro, il quale ci ha cordialmente concesso una chiacchierata, partita dal momento che sta vivendo la sua squadra: «In queste prime undici partite ci sono stati aspetti che mi hanno soddisfatti ed altri meno. In tutte le gare ufficiali giocate, siamo sempre rimasti in partita, ce la siamo giocata con tutte e questo significa avere una mentalità importante. Abbiamo, poi, consolidata una certa solidità di squadra. In compenso, purtroppo, abbiamo lasciato tanti punti per strada non riuscendo ad incidere in alcuni momenti; ci sono stati anche degli infortuni, gare infrasettimanali, quindi non siamo riusciti a dare continuità al lavoro settimanale ed è un aspetto che conto di migliorare».

Sul girone: «Un gruppo molto equilibrato e competitivo, ogni settimana ci sono partite equilibrate. La classifica dice che Desenzano, Casatese e Sangiuliano sono state costruite per fare un campionato importante; col Sangiuliano abbiamo passato la mezz'ora più difficile del campionato. Il Desenzano Calvina ha qualcosa in più di tutte sulla gestione del match, mentre la Casatese ci manca in campionato, ma credo abbia calciatori funzionali al proprio gioco. Ci sono altre squadre che possono inserirsi: ci sono 38 gare, turni infrasettimanali ed il mercato di dicembre ormai alle porte, tutte variabili che potranno influenzare il campionato».

Un pregio ed un difetto della squadra: «Il pregio è la solidità difensiva, intesa come applicazione. L'aspetto da migliorare, invece, è l'intraprendenza nelle scelte offensive, che possono determinare gli episodi delle partite a nostra favore».

Sul prossimo impegno contro la Brianza Olginatese: «Una neopromossa che ha già dimostrato di sapersi adattare bene al campionato, aiutata anche da calciatori esperti in rosa, che hanno spesso giocato in serie D. Sarà una gara come le altre, molto equilibrata: speriamo di dare continuità alla vittoria di Breno».