Pro Sesto, il ds Colombo a NC: "In chiusura con Fasolo, cerchiamo anche..."

22.01.2020 10:30 di Elena Gestra   Vedi letture
Pro Sesto, il ds Colombo a NC: "In chiusura con Fasolo, cerchiamo anche..."

Tante le voci di mercato che, nelle ultime ore, hanno interessato la Pro Sesto del presidente Albertini. Per tentare di fare chiarezza abbiamo contattato il direttore sportivo Jacopo Colombo, il quale ci ha cordialmente concesso un'intervista: "Siamo alla ricerca di un paio di calciatori che possano aiutarci in fase offensiva. Molto avanzata la trattativa con Giulio Fasolo, attaccante classe '98 in forza al Gozzano: domani dovrebbe svincolarsi e, da Giovedì, speriamo che sarà un calciatore della Pro Sesto a tutti gli effetti. Lo seguo da tempo, non ha trovato molto spazio in Lega Pro, e speriamo che lo trovi con noi il prossimo anno".

Fasolo, però, portrebbe non essere l'unico colpo: "La nostra è una rosa già importante, ma stiamo cercando di migliorarla se troviamo qualcuno disposto ad indossare la nostra maglia con il giusto spirito. Avevamo preso Gioè, che poi è saltato perché non ci avevano detto la formula dell'ultima operazione con la Folgore Caratese; con il suo arrivo saremmo stati completi. Poi a dicembre avevamo chiuso con Favetta che, all'ultimo, ha preferito accordarsi con il Casarano. Quali caratteristiche cerchiamo? Non si tratta di cercare una prima punta, un esterno, un over o un under: vogliamo cercare un calciatore che si sposi alla perfezione con la nostra rosa".

Ultima battuta, poi, sul girone: "Ad inizio anno abbiamo avuto queste tre battute d'arresto. Ovviamente non ci aspettavamo di perdere tre gare consecutive, ma sapevamo che un periodo di calo poteva starci. Non siamo noi la corazzata che doveva ammazzare il campionato, così come non lo sono squadre come Legnano e Folgore Caratese. Si parla proprio di questo girone, eppure ci sono squadre che hanno speso tantissimo, come il Seregno, che si ritrovano a 20 punti dalla vetta. Certo, non ci sono Rezzato, Como e Mantova, ma il raggruppamento è molto più equilibrato".