Real Calepina, il presidente Lorenzi a NC: «É ora di finirla, perché paghiamo noi le conseguenza dei ritardi altrui?»

12.09.2020 10:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Real Calepina, il presidente Lorenzi a NC: «É ora di finirla, perché paghiamo noi le conseguenza dei ritardi altrui?»

Tanta curiosità attorno alla Real Calepina, una new entry della serie D, frutto della fusione tra Atletico Chiuduno e Sirmet Telgate. Per fare il punto della situazione abbiamo intervistato il presidente del club, Marco Lorenzi: «La nostra società è nuova, cercheremo di mettere le basi per il futuro dopo questa fusione. Vogliamo fare bene, salvarci comodamente. Crediamo di aver allestito una squadra di buon livello ma il calcio è strano, non si sa mai come va a finire. L'obiettivo è quello di tentare di consolidarci in questa categoria».

Sul mercato: «Le nostre operazioni sono chiuse in entrata. Forse qualcuno andrà via, siamo in troppi».

Capitolo girone: «Spero di giocare nel girone B, non vorrei avere ulteriori spese e problemi spostandoci lontano. Ci sono già diversi problemi con il protocollo…»

A proposito di protocollo: «Si tratta di problemi logistici, soprattutto per quanto riguarda il distanziamento. Bisogna lavare il materiale continuamente, sanificare tutti gli ambienti di continuo, le spese naturalmente si sono incrementate. Credo che non si vada incontro alle società».

Annullamento della Coppa Italia di serie D: «Sono completamente in disaccordo. Non è corretto, se loro sono in ritardo per le loro sentenze, noi cosa c’entriamo? Avremo meno introiti, meno spazio per lanciare qualche giovane, qualcuno ne dovrà dar conto. È ora di finirla, facciamo la D con i sacrifici di soci e sponsor, siamo noi che disputiamo i campionati. Se ci mettiamo d’accordo tutti e non si parte, come va a finire?».