Recanatese, Giampaolo a NC: "Campionato aperto! Vi dico chi può insidiare il Notaresco..."

07.02.2020 12:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Recanatese, Giampaolo a NC: "Campionato aperto! Vi dico chi può insidiare il Notaresco..."

La Recanatese era tra le protagoniste annunciate del girone F, che non aveva nascosto le sue ambizioni, come testimonia anche la nostra intervista al vice presidente Angelo Camilletti lo scorso Novembre (CLICCA QUI). Oggi abbiamo, invece, ascoltato il tecnico Federico Giampaolo: "Soddisfatto lo sono, abbiamo cominciato molto bene il campionato. Cerchiamo di proporre sempre un buon calcio; siamo attardati, il Notaresco sta facendo benissimo, e neanche nel girone di andata riuscivamo a tenere il passo: ogni volte che conquistavamo i tre punti, loro facevano lo stesso, e quest'aspetto a livello psicologico puoi pagarlo. C'è stato un momento di calo, a mio avviso dovuto a tanti episodi sfavorevoli; il campionato è ancora aperto, mancano 12 partite, è ovvio che la distanza è notevole, ma nel calcio tutto può succedere, bisogna crederci fino alla fine. Squadre che sembravano spacciate, poi hanno vinto".

Sulla corsa alla Lega Pro: "Io credo che Matelica, Campobasso e noi possiamo ancora lottare per la vittoria finale; ci metterei anche il Pineto, anche se è più difficile. Noi sappiamo di non poter più sbagliare, cerchiamo di fare un filotto di vittorie e guadagnare punti sulle altre, impegnate in diversi scontri diretti".

Sul Giulianova, prossimo avversario: "Abbiamo fatto una bella partita col Notaresco, eravamo senza diversi calciatori. Quando incontri squadre che sono forti sulla carta è normale che sale il livello d'attenzione, la partita la prepari facilmente. Il difficile arriva quando affronti squadre che si devono salvare: il Giulianova ti fa giocare sporco, se non dai tutto difficilmente le vinci queste partite. Domenica dobbiamo cercare, con tutti i nostri mezzi, di portare a casa i tre piunti e tenere alta la fiammella di speranza per giocarci il campionato fino alla fine".