Saluzzo, il presidente Boretto a NC: «Il problema grosso sono i soldi: questi tamponi chi li pagherà?»

20.11.2020 11:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Saluzzo, il presidente Boretto a NC: «Il problema grosso sono i soldi: questi tamponi chi li pagherà?»

La serie D si è fermata per permettere di recuperare buona parte delle oltre 100 partite non disputate finora, ma sono state poche le partite disputate. Ora, in attesa del nuovo protocollo, il campionato di serie D si ferma. La redazione di notiziariocalcio.com ha deciso di sentire il parere di quanti più addetti ai lavori possibile.

Oggi è il turno di Gianpiero Boretto, presidente del Saluzzo: «Io avevo votato per la sospensione del campionato, da lì si capiscono le mie intenzioni. Noi siamo una società dilettantistica, ci alleniamo di sera; se il problema non viene regolarizzato, non finirà mai. Il problema grosso sono i soldi: questi tamponi settimanali chi li pagherà? Questi 3000 euro servono solo per le spese di sanificazione, è impossibile andare avanti così; chi più e chi meno, credo che tutte le società siano in difficoltà. Bisogna trovare una soluzione economica, per non parlare delle date dei recuperi. Non abbiamo più i soldi degli incassi allo stadio, per noi erano importanti; non è normale questa situazione, ci sono soltanto uscite e nessuna entrate. Se non si inventano qualcosa, per me possono anche fermare tutto poiché non si può proseguire. Le partite saltano a 24 ore dal fischio d'inizio, non si può più programmare nulla; urge un protocollo chiaro che ci faccia scendere in campo. Tutti hanno interessi a ripartire, me ne rendo conto, ma così non si può fare, hanno difficoltà nella serie professionistiche, figuriamoci noi».