Sorrento, il presidente Cappiello a NC: «Inevitabili le scelte effettuate, ma difficile riprendere il 29»

12.11.2020 11:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Sorrento, il presidente Cappiello a NC: «Inevitabili le scelte effettuate, ma difficile riprendere il 29»

La Lega Nazionale Dilettanti ha scelto: la serie D si ferma per permettere di recuperare buona parte delle oltre 100 partite non disputate finora. La redazione di notiziariocalcio.com ha deciso di sentire il parere di quanti più addetti ai lavori possibile.

Oggi è il turno di Giuseppe Cappiello, presidente del Sorrento: «Credo che la LND abbia adottato l'unica misura possibile: noi viviamo una situazione in cui, protocolli a parte, ci sono difficoltà a gestire il calcio dilettantistico; ci dobbiamo adeguare in tutti i settori, il calcio non fa eccezione. Lo abbiamo ripetuto in più sedi, non abbiamo la disponibilità economica dei club professionistici; c'è bisogno di un protocollo che protegga la salute di chi gravita attorno alla squadra, non dimentichiamo che combattiamo contro u nemico invisibile. Il rinvio del campionato e la scelta di dar spazio ai recuperi la reputo l'unica misura possibile. Ci tengo a ringraziare, inoltre, l'iniziativa di Sibilia, venuto incontro alle società dilettantistiche stanno affrontando spese non preventivabili, ma non dobbiamo neanche dimenticarci dei tanti ragazzi che vivono grazie allo sport dilettantistico. Le difficoltà sono oggettivi, al momento si stanno facendo i salti mortali per garantire un minimo di programmazione. Ripartire il 29 novembre? Alla luce degli ulteriori rinvii, forse sarà difficile che venga rispettato questo programma».