Trento, il ds Gementi a NC: "Prima la D, poi un centenario da sogno..."

22.02.2020 11:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Trento, il ds Gementi a NC: "Prima la D, poi un centenario da sogno..."

Il Trento è tra le squadre che sta dominando il proprio campionato di Eccellenza: 16 vittorie su 18 partite di campionato, miglior attacco (52 gol fatti), miglior difesa (9 reti subìte) e nove punti sul St. Georgen secondo, addirittura 21 su Arco e Tramin. Abbiamo intervista il direttore sportivo Attilio Gementi per saperne di più sulla compagine trentina: "Questa è una società importante che, logicamente, vuole tornare in D. I campionati, però, vanno sempre giocati e vinti; il ST Georgen sta facendo un grande campionato, sono lì ed hanno perso solo due partite, non sarà di certo una passeggiata. La nostra squadra è formata da calciatori che lo scorso anno hanno disputato campionati di vertici in serie D, ma solo con i nomi non si fa nulla: urge sacrificarsi, curare i dettagli ed avere organizzazione".

Sui progetti futuri: "La nostra è una società ambiziosa, è voluta ripartire per portare il Trento tra i professionisti e di puntare a qualcosa di importante. Naturalmente dobbiamo pensare prima a vincere quest'anno, la Coppa Italia ci toglie qualche risorsa, ma la priorità è il campionato. Dobbiamo cercare di arrivare al triangolare di Coppa con questo margine, significherebbe vivere una situazione tranquilla. Sono venuto qua facendo un programma triennale, il prossimo anno si punterà ai vertici, non ci sono limiti. Abbiamo credibilità sia dal punto di vista finanziario che da quello strutturale, ma, ripeto, ora siamo in Eccellenza e dobbiamo vincere il campionato. Nel 2021 ci sarà il centenario del Calcio Trento, e si sogna qualcosa di importante. Trento è una città ancora ferita dallo scorso anno, ha fame di calcio, e questa proprietà ha dato credibilità alla piazza. Una città con oltre 110 mila abitanti deve ambiare al professionismo, ma con la massima umiltà".