Angri City-Olympic Salerno 0-1. Mazzeo segna, Gargano para: biancorossi corsari

Prima Categoria Campania
24.10.2020 21:54 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
Angri City-Olympic Salerno 0-1. Mazzeo segna, Gargano para: biancorossi corsari

Con una settimana di ritardo l'Olympic Salerno fa il suo esordio in campionato e lo fa nel migliore dei modi, sbancando di misura il "Novi" di Angri. Al cospetto del quotato Angri City, i biancorossi si presentano con il giusto atteggiamento mentale ed alcune novità in termini di organico che daranno anche il loro contributo al successo nel corso della ripresa.

Nella giornata di venerdì, infatti, si sono materializzati due ritorni di fiamma per i colchoneros: lo storico capitano Giuseppe Salvati (lo scorso anno passato al Salerno Guiscards dopo aver iniziato da giocatore-collaboratore tecnico di De Sio) ed il terzino Matteo Iovane che ritrova i delfini dopo le vincenti esperienze con Honveed e Pro Sangiorgese. In panca anche il bomberino svezzato dalla cantera biancorossa Michele Calore, in forza alla Juniores di Rossi. Nella prima frazione di gioco predominio territoriale dell'undici salernitano che prevale nel possesso palla e sfiora il vantaggio con le conclusioni dalla distanza di Viviano e Mazzeo ma soprattutto con un guizzo di Viscido su cui è provvidenziale l'intervento d'istinto dell'estremo difensore locale De Marinis.

Di contro l'attacco locale non riesce a sfondare il muro eretto da Avagliano e compagni, rendendosi parzialmente pericolosi solo con un colpo di testa di D'Antonio di poco a lato ed un calcio di punizione dal limite dello stesso centravanti angrese senza esito. Nella ripresa bastano dieci minuti ai ragazzi di Corbo per passare in vantaggio: traversone di Condolucci, ingenuità dei centrali dorici e Mazzeo non perdona trafiggendo De Marinis. Qualche istante più tardi Olympic in dieci per il doppio giallo comminato a Viviano e ghiotta occasione per il City di pervenire al pari.

Un intervento apparso involontario di Condolucci in piena area, induce il direttore di gara ad assegnare la massima punizione ai padroni di casa. Dal dischetto si presenta Zarra ma Gargano lo ipnotizza. Nell'ultimo quarto d'ora si completa la girandola di cambi, negli ospiti spazio anche per Giordano e l'esordiente Traorè che si renderà pericoloso in contropiede in tandem con Salvati. L'ultimo brivido lo regala Vincenzo D'Antonio che dal limite lambisce la parte alta della traversa ma non c'è più tempo ed i tre punti vanno al club di patron Pisapia. 

tabellino

ANGRI CITY: De Marinis R., De Marinis A. (33' st Testa), Vertolomo (30' st Ruocco), Zarra, Ruggiero, Del Sorbo (1' st Orlando), Tortora, Savino, D'Antonio F., Coticella (41' st D'Antonio V.), Palma (24' st Tedesco). A disposizione: Ferraioli, Padovani, Sessa, Bali. Allenatore: Rega

OLYMPIC SALERNO: Gargano, Albini (7' st Iovane), Bosco, Pifano F., Avagliano, Trimarco, Condolucci (35' st Salvati), Contente (7' st Giordano), Mazzeo, Viviano, Viscido (15' st Traorè). A disposizione: Naddei, Calore. Allenatore: Corbo

ARBITRO: Sepe di Nocera Inferiore

RETE: 10' st Mazzeo

NOTE: Giornata piovosa. Ammoniti De Marinis A., Zarra, 14 (AC). Espulso al 15' st Viviano (OS) per somma di ammonizioni.