Adesso è ufficiale: il Siracusa riparte dal campionato di Promozione

14.08.2019 19:05 di Giovanni Pisano   Vedi letture
Fonte: Pippo Franzò
Adesso è ufficiale: il Siracusa riparte dal campionato di Promozione

Il Siracusa calcio non è riuscito a dare una certa continuità nei campionati di pertinenza (Serie C e D) negli ultimi venticinque anni. Per ben tre volte la gloriosa maglia azzurra è scomparsa dal calcio professionistico. Nel 1995 dopo avere tentato la scalata alla serie B; (come tecnico figurava il bergamasco Giuliano Sonzogni) perse i play-off con l’Avellino nei confronti diretti.

Nel 2012 il Siracusa, con alla guida societaria Luigi Salvoldi, e alla guida tecnica Andrea Sottil, sul campo conquistò la serie B, ma fu relegato dal primo posto al quarto posto per motivi economici, e disputò la semifinale play-off contro il Lanciano che superò il turno.

La terza volta è stata alla fine di questo campionato 2018-19, con una conduzione dirigenziale esilarante che non trova precedenti nella lunga e gloriosa storia del Siracusa calcio.

Gli azzurri hanno vissuto un anno tormentato sotto l’aspetto tecnico, societario e finanziario, riuscendo alla fine a raggiungere la salvezza sul campo ma non superando quello finanziario che si protraeva già dallo scorso anno.

Per quasi due mesi si è giocato con gli stati d’animo dei tifosi per l’incerta iscrizione al nuovo campionato, quando si sapeva da molto tempo che la squadra non poteva essere iscritta al nuovo campionato di serie C 2019-20 per forti debiti riportati durante gli ultimi due anni. Alla fine, il presidente Gaetano Ali ed il D.G. Santangelo hanno gettato la spugna e si sono dileguati senza dare nessuna giustificazione. Dopo qualche settimana li troviamo di nuovo a dirigere il Troina Calcio in serie D e interessato, sempre nello stesso campionato, all'Acireale. 

Il sindaco Francesco Italia si è adoperato subito per cercare di non far morire il calcio nella città aretusea. Il primo cittadino non è riuscito a sfruttare l’ex lodo Petrucci per iscrivere la squadra in serie D. Mancavano imprenditori veramente interessati alla prima squadra di calcio locale. Quando tutto sembrava vanificato, ecco spuntare ancora il nome di Gaetano Cutrufo. Il Siracusa viene ammesso al Campionato di Promozione sotto la presidenza di Gaetano Cutrufo. Il presidente che alcuni anni addietro ci portò dal campionato di Eccellenza alla disputa dei play-off in serie C. Ritorna la passione di Cutrufo per l’ASD Siracusa, ma con l'impegno di riportare la compagine azzurra in serie C in tempi ristretti.

Campionato tra i professionisti che forse meglio si addice ai tifosi azzurri, per tradizione calcistica ed attaccamento al blasone azzurro.

Anche se con leggero ritardo si sta costruendo la nuova squadra che da subito vuol puntare per i primi posti. Ritorna, invocata dai tifosi, il D.G. Simona Marletta che sempre con Cutrufo fece bene nel campionato di serie D 2015.16 con la promozione in serie C. Per formare l’organico si punta sul ritorno in azzurro della coppia Giordano- Spinelli a centrocampo, elementi di provata esperienza, mentre per l’attacco spunta il nome di Stefano Frittitta, siracusano di anni 30. Dieci campionati disputati tra Eccellenza e serie D. Per la scelta tecnica sembra che sia stato contattato Marco Scifo,  46 anni, ex giocatore azzurro, già allenatore degli allievi e della Berretti del Siracusa.

Attendiamo il 15 settembre, quando inizia il campionato di Promozione siciliano, e che vede l’ ASD Siracusa per disputare un campionato di vertice.