Il Riese batte l'Arcetana

Promozione Emilia Romagna
15.04.2018 23:05 di Anna Laura Giannini  articolo letto 54 volte
Il Riese batte l'Arcetana

Brusca battuta d'arresto per l'Arcetana, che oggi ha dovuto piegarsi sul terreno del "Comunale" di Rio Saliceto. Un 3-1 che diminuisce, in misura notevole, le speranze biancoverdi di agganciare i play off per l'Eccellenza: tuttavia, con 47 punti raccolti nei 31 confronti fin qui disputati, la stagione dei nostri beniamini può comunque dirsi ampiamente positiva e incoraggiante in chiave futura. 

Per quel che concerne la cronaca dell'incontro, la Riese passa a condurre al 28': il punteggio cambia in seguito all'ennesima applaudita invenzione di Prince Addae, bomber della compagine di casa. Tutto parte dal calcio d'angolo di Spinazzi: Pè respinge alto la palla senza trattenerla, e a quel punto il numero 9 rossonero è lestissimo nel realizzare da posizione ravvicinata. Pur ferita l'Arcetana non sta affatto a guardare, e al 43' Spallanzani mette a segno il punto che riequilibra i conti: nella circostanza, l'attaccante ospite si dimostra molto abile nell'approfittare di un'affollata mischia all'interno dell'area riese. 

Nella ripresa, al 12' arriva l'episodio che per tanti versi rappresenta la chiave di volta della partita: nell'area biancoverde si assiste a un contatto tra Pè e Collins, e l'arbitro non incontra esitazioni nell'assegnare il calcio di rigore all'undici di Pellacani. Proteste da parte dell'Arcetana, che reclamerebbe invece l'intervento irregolare di Collins ai danni del portiere: tuttavia il direttore di gara è di avviso diametralmente opposto e conferma la propria decisione, con Visentini che dal dischetto si rivela poi impeccabile nel trasformare il 2-1. Intorno alla mezz'ora è quindi Addae a chiudere i conti in modo definitivo: l'attaccante rossonero sfrutta efficacemente un lancio lungo, involandosi così verso la porta di Pè che viene trafitto per la terza volta.

 

"Innanzitutto, va detto che oggi ci siamo presentati con una formazione a fortissima trazione giovane - commenta Lauro Bonini, trainer dell'Arcetana - A Rio Saliceto abbiamo schierato un alto numero di classe '99, '98 e '97, e per rendersene conto basta dare un'occhiata al tabellino. Bene il primo tempo, contro un'avversaria competitiva e di grande impatto come la Riese: tuttavia nella ripresa sono iniziati i problemi, in particolare modo dopo il rigore. A livello di opinione personale, ritengo che il penalty assegnato ai rossoneri sia quantomeno discutibile: tuttavia, come sapete, non è certo mia abitudine accampare giustificazioni sulla base delle decisioni arbitrali. Piuttosto - prosegue Bonini - purtroppo la nostra reazione dopo il 2-1 è stata scomposta: la grinta non è affatto mancata, ma stavolta ci siamo rivelati privi di quella efficacia che aveva permesso di concretizzare grandi rimonte come quella di domenica scorsa contro l'Atletico Montagna. E' altrettanto vero che sul 2-1 Hoxha ha avuto una buona opportunità per pareggiare, ma ciò non cambia la sostanza del discorso". Oggi sono poi arrivati nuovi problemi di infermeria: "Teggi ha dovuto abbandonare la partita già al 42' del primo tempo, a causa di uno stiramento - spiega il mister - L'esatta entità del problema sarà valutata in settimana: incrociamo le dita". Ora l'Arcetana è stata sorpassata in classifica proprio dalla Riese, che sale a quota 48, e i play off sono effettivamente più lontani: "Questo era uno scontro diretto in tal senso, e lo abbiamo perso - sottolinea Bonini - Gli spareggi per l'Eccellenza sono 4 punti più in alto: difficile recuperare un simile divario, specie considerando che adesso mancano solo 3 giornate al termine. Ad ogni modo, la situazione di classifica non scalfisce affatto la grinta e la fibra caratteriale con cui affronteremo gli ultimi 270 minuti di questo girone B".

RIESE - ARCETANA 3 - 1

RETI: 28'pt Addae (R), 43'pt Spallanzani (A), 12'st rig. Visentini (R), 29'st Addae (R).

RIESE: Accialini, Parenti (dal 10'st Negrelli), Spinazzi, Visentini, Ficarelli, Aldrovandi, Collins, Owusu, Addae (dal 35'st Saguatti), Borghi, Folloni. A disp.: Nasi, Corsi, Bizzarri, Turri, Sternieri. Allenatore: Gianni Pellacani.

ARCETANA: Pè, Pacella (dal 32'st Cavanna), Lucano, Ferrari (dal 20'st Messori), Teggi (dal 42'pt Torelli), Castrianni, Bianchini (dal 10'st Hoxha), Corradini, Spallanzani, Borziani (dal 20'st Montanari), Fontanesi. A disp.: Coppola, Francia. Allenatore: Lauro Bonini.

ARBITRO: Donno di Piacenza (assistenti Todaro e Siviero di Finale Emilia).

NOTE: spettatori 200 circa.