Maxi squalifica: calciatore offende il guardialinee donna ed arriva la stangata

Promozione
16.11.2021 10:15 di Massimo Poerio   vedi letture
Maxi squalifica: calciatore offende il guardialinee donna ed arriva la stangata

Registriamo una delle sentenze dello scorso week end del giudice sportivo territoriale della Toscana in merito alle offese ricevute da Nicol Bellé (in foto), ventiduenne livornese, durante la gara dell'Athletic Calenzano Calcio con la Sestese valida per il girone B di Promozione Toscana.

A macchiarsi è il ventenne Federico Paoletti che è statto sanzionato dal giudice sportivo, letto il referto arbitrale, per aver rivolto al guardialiee Bellé insulti di tipo sessista e per tale ragione è stato squalificato per dieci turni di campionato.

Come scrive il giudice sportivo Paoletti è stato sanzionato “per avere proferito espressione discriminatoria per motivi di sesso o di genere nei confronti di un Assistente Arbitrale, ricevendo deplorevole approvazione dai componenti della propria panchina”, e per questo applicando l'articolo 28 del codice di giustizia sportiva è stato punito.