Quattro nuovi arrivi alla Civitanovese

Promozione Marche
05.01.2019 23:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com  articolo letto 472 volte
Quattro nuovi arrivi alla Civitanovese

La Civitanovese cala il poker ed ufficializza quattro volti nuovi che andranno a rinforzare sin da subito la rosa a disposizione di mister Emiliano Da Col. Di fatto, dopo aver pescato il jolly Leonardo Escobar, mediano classe 1996 proveniente dal Club Atlético Platense in Serie C argentina, già a segno nella sfida interna contro il Camerino e autore di un’ottima prestazione nella trasferta di Montalto, la società rossoblù seguita la sua campagna di rinforzo per risollevare una squadra reduce da un girone di andata altalenante, ma comunque sia in piena lotta per le posizioni di vertice.

Nell’ottica di consolidamento e salita di ulteriori gradini della classifica, la Civitanovese ha puntato tre fiches su investimenti di esperienza e pronti all’uso, mentre un’altra su un giovane che sia un’assicurazione anche per il futuro. Mattia Emiliozzi rientra nella seconda categoria. Il centrocampista classe 2001 arriva direttamente dalla Fermana ed in passato ha vestito anche la maglia della Maceratese. Quest’oggi al Comunale “Villa San Filippo” potrebbe esserci spazio anche per lui, visto che mister Da Col lo ha voluto aggregare come ventesimo uomo ai 19 elementi già convocati nella giornata di ieri per la trasferta in casa della capolista Valdichienti Ponte.

Inserimenti di peso che alzano immediatamente l’asticella del tasso qualitativo e tecnico della squadra sono, invece, quelli che riguardano Nahuel Cristofer Martins, Gino Humberto Galdenzi e Alvaro Muguruza. Tutti e tre sono da qualche tempo a Civitanova e si stavano allenando con la squadra in attesa del transfer: adesso c’è l’ufficialità e potranno essere schierati già dalla prossima gara, la prima del girone di ritorno a Potenza Picena.

Il primo è un difensore centrale del 1990 che in passato ha vestito le maglie di Estudiantes de la Plata (dal 1999 al 2005 a livello giovanile), Racing club de Avellaneda (nel 2006), Club Atlético Villa San Carlos (dal 2007 al 2010 in Primera C), Club Atlético Germinal de Rawson (nella stagione 2012-2013), Club Atlético Monterrico San Vicente (annata 2013-2014), Club Atlético Güemes (nella seconda metà del 2014), Atenas de Río Cuarto (nel 2015), Comercio de Santa Silvina (nella prima metà del 2016), Rubiu ñu (a fine 2016), Sport Club de Magdalena (nella prima parte della stagione 2017-18) e Belgrano de Arequito (nella seconda metà della stagione 2017-2018).

Il secondo nome, quello di Gino Humberto Galdenzi appunto, riguarda un esterno d’attacco classe 1996 che ha giocato sempre in quarta divisione argentina nel Club Atlético Tiro Federal. Il terzo innesto rossoblù che offrirà varie opzioni al tecnico della Civitanovese e che andrà a completare il reparto arretrato è quello di Alvaro Muguruza, difensore centrale classe 1997 di origine spagnola. Quest’ultimo nell’ultima stagione ha militato nel SAD Villaverde e nel Parla Escuela, mentre nel 2017 ha giocato con il Plasencia. Dal 2008 al 2016 Muguruza ha collezionato un palmares di tutto rispetto tra le fila, niente meno che, dell’Atletico Madrid. Nell’ordine: due campionati di Liga Under 16 e Under 19, campione di Spagna con l’Under 17 e vincitore della Coppa del Rey Under 19. Inoltre il neo acquisto rossoblù ha disputato diversi allenamenti con la prima squadra agli ordini del “Cholo” Simeone ed è addirittura sceso in campo in un match amichevole disputato dai colchoneros contro lo Shanghai Shenhua.