UFFICIALE: Sarnese, panchina affidata al capitano Trapani

Promozione Campania
10.03.2021 06:30 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
UFFICIALE: Sarnese, panchina affidata al capitano Trapani

Nonostante i mesi di forzata inattività, la Sarnese ha sempre sperato di poter tornare a calcare il prato verde, tanto da affidare la guida tecnica della prima squadra al calciatore Alfonso Trapani, che, a sua volta, ha lasciato la fascia di capitano al difensore Francesco Scippa. Una scelta, questa della dirigenza granata, nata dalla consapevolezza di voler tenere unito il gruppo, in vista di una ormai sempre più flebile ipotesi di ripartenza.

Pur senza scendere in campo, quindi, la Sarnese ha continuato ‘a fare squadra’, aspettando di capire quale sarà il suo futuro: “Se ci dicessero di riprendere a giocare questo weekend – ha dichiarato il neo allenatore Trapani – non potremmo essere più contenti. Non aspettiamo altro che poter tornare a difendere la maglia granata. Capiamo che la situazione generale è alquanto difficoltosa, ma poteva sicuramente essere gestita meglio. Domani il Consiglio direttivo della Lega si esprimerà sulla ripartenza dell’Eccellenza, mentre la Promozione non è stata per niente presa in considerazione. Se non è possibile riprendere l’attuale campionato, si pensi fin da subito a progettare la nuova stagione. Dai dirigenti, ai giocatori a tutti i collaboratori che ruotano intorno ad una società, non possiamo vedere buttati al vento soldi, impegno e lavoro”.
 
Sulla stessa lunghezza d’onda il capitano Scippa: “Siamo dilettanti, ma siamo pur sempre atleti. Questa lunga battuta d’arresto non ci ha fatto di certo bene. Anzi. La ripresa sarà ancora più difficile. Siamo stati fra le poche squadre ad aver disputato 4 gare in campionato, abbiamo cercato di mantenere una buona condizione atletica ma le partite mancano come l’aria. Soprattutto non fa bene l’incertezza, il non sapere cosa ne sarà di questa stagione né della prossima. Ne fanno le spese in particolar modo i più giovani. Hanno perso un anno di crescita personale, oltre che fisica e sociale”.