Voghera, ancora un cambio di allenatore

Promozione Lombardia
08.11.2018 23:00 di Anna Laura Giannini  articolo letto 320 volte
Fonte: la provincia pavese
Voghera, ancora un cambio di allenatore

Acque agitate in casa Voghera. La preoccupante situazione di classifica che sta vivendo la squadra rossonera, ultima in Promozione con soli tre punti raccolti in nove gare, ha indotto la società a cambiare nuovamente guida tecnica.

Si chiude cosi la seconda esperienza di Simone Merlo, già esonerato dopo una sola giornata di campionato e poi richiamato al posto di Diego Dellagiovanna. La panchina viene ora affidata a Fabrizio Milanese, che aveva iniziato la stagione come tecnico della juniores regionale, ed era poi stato nominato direttore sportivo. Il presidente del Voghera Giulio Perinetti spiega le ragioni del nuovo ribaltone: «Visti gli ultimi risultati negativi, abbiamo deciso di intervenire. La guida tecnica la assume Fabrizio Milanese, una persona che stimo molto per professionalità ed esperienza, e che sa lavorare molto bene con i giovani. L'obiettivo è di fare un campionato decoroso, e di provare a centrare la salvezza ». A dicembre, potrebbe esserci un'ulteriore sforbiciata alla rosa, dopo gli addii già ufficializzati di Murriero, Robotti e Pozzatello. «Non escludo che ci potranno essere altri cambiamenti in organico, ci riuniremo con gli altri dirigenti e faremo tutte le valutazioni », spiega il patron Perinetti. Intanto emerge qualche rumors sul futuro societario del Voghera. Dalle indiscrezioni raccolte, sembra che sottotraccia, si stia lavorando per la creazione di un'unica società vogherese, che nascerebbe dall'accorpamento con l'OltrepoVoghera. Un progetto che potrebbe essere annunciato nelle prossime settimane. Sul tema, Perinetti non rilascia dichiarazioni ufficiali. «Al di là di queste voci, su cui non è il momento di parlare, ora pensiamo ad affrontare nel modo migliore il campionato di Promozione, con grande dignità e con l'idea di valorizzare i nostri giovani». Sulla panchina del Voghera, a partire dalla sfida con il Bastida di domenica prossima, siederà quindi Fabrizio Milanese, l'anno scorso alla guida dell'Asca in Eccellenza piemontese e con un corposo curriculum nel calcio piemontese, tra settore giovanile e prima squadra. Al suo fianco, ci sarà Ilario Albertini, come principale collaboratore. Milanese è consapevole delle difficoltà attuali del Voghera, ma è molto carico e motivato: «Posso promettere il massimo impegno, professionalità e rispetto per una maglia importante. Sinceramente, l'atteggiamento che ho visto nel secondo tempo di domenica scorsa a Magenta, non è accettabile».