Dopo l'addio alla Reggina, il centrocampista Marino resta in C

23.08.2019 02:30 di Francesco Pizzoccheri   Vedi letture
Dopo l'addio alla Reggina, il centrocampista Marino resta in C

L’Alma Juventus Fano ha tesserato il calciatore Roberto Marino, proveniente dalla Reggina con accordo biennale.

Marino, nato a Catania il 24 settembre 1998, ha iniziato a dare i primi calci nella cantera dei rosazzurro, per poi accasarsi al Due Torri e alla Sicula Leonzio in D, quest’ultima con cui ha vinto il campionato nella s.s. 2016/17 in D. Dopo l’eccellente campionato vinto con i siciliani con i quali annovera 32 presenze e due gol, viene notato dagli osservatori della Reggina: “Da Lentini sono approdato a Reggio, dove il primo anno ho disputato 34 presenze e due reti (contro Racing Fondi e Monopoli); nel secondo, invece, 24 presenze, senza centrare lo specchio della porta. Ho iniziato il ritiro precampionato con loro e adesso sono pronto per questa nuova avventura, sempre in granata”.

Nonostante la giovanissima età (21 anni ancora non compiuti) e le numerose presenze in C, il talentino catanese non si considera ancora un esperto della categoria: “E’ vero, in questi due anni alla Reggina ho accumulato tanta esperienza e ho giocato tanto, ma ho ancora molta strada da fare. Adesso voglio affrontare il girone B dove ci sono molte squadre costruite per vincere e piazze blasonate per acquisire ancora più competenze. Perchè Fano? I direttori e la società mi hanno seguito a lungo e sono pronto ad accettare questa nuova sfida. Inoltre qui ci sono anche due miei ex compagni di squadra alla Reggina, Gatti e Tassi, che mi hanno parlato molto bene del mister e del suo metodo di lavoro, per cui non è stato difficile dire di sì”.

Sul suo ruolo: “Sono un centrocampista centrale ma possono adattarmi anche a mezzala. Il mio idolo? Il “ninja” Nainggolan, mi piace il suo modo di giocare”.

Un messaggio da lanciare ai tifosi? “Farò il massimo per questa maglia e per tutti i tifosi che verranno a sostenerci”.