Il Gubbio inizia a programmare la prossima stagione tra rinnovi e cessioni

29.06.2020 19:15 di Matteo Ponciroli   Vedi letture
Il Gubbio inizia a programmare la prossima stagione tra rinnovi e cessioni

Il Gubbio, libero da impegni fino al termine di questa stagione, può iniziare a rivolgere lo sguardo dritto verso la prossima. Per questo il direttore sportivo Giammarioli e mister Torrente, in questi giorni stanno collaborando a stretto giro di posta, per programmare il futuro del club umbro. Sempre rimanendo alle precise direttive del patron Sauro Notari.

In prims i rinnovi dei contratti
Mister Torrente vuole partire dalle conferme. Il primo passo della dirigenza egubina quindi sarà quello di provare a confermare una solida spina dorsale. Per costruirci attorno, una squadra competitiva e adatta alle caratteristiche del 4-3-3 tanto amato da Torrente. I primi nomi, ai quali urge un rinnovo di contratto sono: capitan Malaccari, Juanito Gomez e Linas Megelaitis. Per tutti e tre non dovrebbero esserci difficoltà. Anche se come dice il presidente Notari, "la certezza si acquisisce soltanto con il nero su bianco". Discorso diverso invece per Tavernelli. A Torrente piacerebbe confermare anche il giovane attaccante con scadenza 2020. I 21 anni e le prestazioni autorevoli viste nell'ultima stagione però, hanno portato gli occhi di diversi club sul classe 99', che potrebbe cedere alla corte di altre società.
 

Prima le cessioni e poi gli acquisti
Un diktat dettato invece da patron Notari, è quello di vendere prima di comprare. E secondo quanto riportato dal portale vivogubbio.com, i maggiori indiziati a lasciare Gubbio in questo momento sarebbero i centrocampisti, Mattia El Hilali e Luzayadio Bangu. Rispettivamente classe 1998 e 1997, poco utilizzati da Torrente nella scorsa stagione.