Il Ravenna riparte dalla Sambenedettese. Esordio casalingo per Colucci

21.11.2020 23:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Il Ravenna riparte dalla Sambenedettese. Esordio casalingo per Colucci

Il nuovo corso del Ravenna, scandito dalla nuova guida tecnica di Leonardo Colucci, vivrà domenica pomeriggio (ore 17,30 al Benelli) un battesimo tutt’altro che morbido. L’avversario dei giallorossi per questo dodicesimo turno di campionato sarà in fatti la Sambenedettese. I marchigiani in estate hanno fortemente rinnovato la squadra ed il nuovo presidente Serafino non ha badato a spese per cercare di riportare la squadra in serie B. I nomi arrivati sono altisonanti, primo tra tutti Maxi Lopez, che in carriera ha indossato casacche di top club come Milan o Barcellona. Ma il rinnovamento tecnico non si ferma a lui, è arrivato anche un talento come Ruben Botta o giocatori di esperienza come Angiulli e Bacio Terracino. In rossoblù anche due giocatori che il popolo giallorosso conosce bene, Shaka Mawuli che ha vestito la maglia giallorossa nella seconda metà della scorsa stagione e Manuel Nocciolini, che qui ha vissuto due anni importanti (72 presenze e 21 reti) e che anche a San Benedetto ha dimostrato di non avere perso il vizio del gol. Sulla panchina degli ospiti da tre gare siede Zironelli, che ha preso il posto di Montero, esonerato dopo la sconfitta interna contro il Modena.

Infermeria giallorossa che deve registrare il forfait di Marchi, il difensore ha un problema muscolare alla coscia che lo terrà fuori causa per almeno due partite. La sua assenza si aggiunge a quella di Jidayi squalificato, di Meli e Stellacci fermi per la positività al Covid e Tonti. Gli esami strumentali hanno evidenziato un problema all’adduttore destro, rimediato durante la gara di Cesena, che terrà fermo ai box il portiere per circa un mese. La società è corsa ai ripari tesserando in settimana Marco Albertoni che domenica sarà regolarmente convocato insieme a Giovanni Salvatori.

Le dichiarazioni di Colucci in vista dell’esordio sulla panchina giallorossa: “Sappiamo di incontrare tutte partite importanti, a partire da quella di domenica contro una Samb forte, guidata da un allenatore che io stimo. Noi, tutti,  dobbiamo fare qualcosa di più perché abbiamo visto che quanto abbiamo fatto in queste undici gare non è abbastanza. Voglio un atteggiamento positivo, non voglio giocatori che stiano li a rimuginare sugli errori, ma che invece siano pronti a sopperire subito. Chiedo una squadra che abbia coraggio e spirito, questo per me è importante.”

Direttore di Gara: Fabio Pirrotta (Barcellona Pozzo di Gotto)

Assistenti: Luca Testi (Livorno), Marco Lencioni (Lucca)

Quarto uomo: Matteo Frosi (Treviglio)

I CONVOCATI:

PORTIERI: 22 Raspa Matteo 2001,  12 Giovanni Salvatori 2002, 32 Marco Albertoni 1995

DIFENSORI: 23 Caidi Nebil 1988, 2 Alari Alberto 1999, 14 Zanoni Enrico 1999, 4 Shiba Cristian 2001, 30 Matteo Perri 1998, 3 Emilio Vanacore 1999, 6 Martino Cesprini 2002

CENTROCAMPISTI: 5 Fiorani Marco 2002, 8 Simone Franchini 1998, 11 Marco Marozzi 1999, 27 Salvatore Papa 1990, 24 Lorenzo De Grazia 1995, 28 Thomas Bolis 1998, 16 Nicholas Marra 2002

ATTACCANTI: 9 Benjamin Mokulu 1990, 21 Sereni Marcello 1996, 7 Daniele Ferretti 1986, 20 Riccardo Martignago 1991, 29 Alex Cossalter 2000, 17 Simone Mancini 2001