Imolese, Catalano: «Ne verremo fuori se in grado di gestire i momenti negativi»

06.03.2021 22:36 di Nicolas Lopez   Vedi letture
Imolese, Catalano: «Ne verremo fuori se in grado di gestire i momenti negativi»

Nuovo assalto alla borghesia del girone B: al Romeo Galli di Imola arriva una Triestina reduce da 3 pareggi di fila. Un mix di stanchezza fisica e mentale non ha consentito agli uomini di Pillon di centrare il bottino pieno che avrebbe meritato per quanto prodotto sul piano delle occasioni da goal.

Da un lato vi è dunque la speranza che tutti questi ultimi punti lasciati per strada abbiano degli strascichi difficili da metabolizzare in appena tre giorni (si è creata ormai un’importante spaccatura tra la Triestina e le prime 4 della classe che ora sono a +8). Dall’altro lato, però, gli alabardati non perdono dallo scorso 24 gennaio e hanno infilato una serie positiva di 8 risultati utili consecutivi.

L’esperienza, negativa a livello di risultato, di Modena insegna che con una prestazione attenta e con una coraggiosa disposizione in campo l’Imolese può andare a caccia degli episodi favorevoli. Anche la Triestina, infatti, non verrà in gita al Romeo Galli e partirà forte cercando di mettere in cassaforte i 3 punti, ma probabilmente metterà in campo meno intensità nel recupero palla rispetto ai canarini.

Se la difesa della Triestina ha subìto qualche goal di troppo, è altrettanto vero che in attacco Pillon può contare su un Gomez effervescente e capace di trascinare la squadra (10 goal e 3 assist in stagione).

Qualche problema sulla fascia destra con l’assenza del terzino destro, ex Monza, Lepore e dell’ala Petrella autore di 5 goal e 5 assist in stagione. Assenti per squalifica Rizzo e Giorico.

Sponda Imolese: davanti le scelte di mister Catalano sono pressoché obbligate perché Tommasini, Polidori e Piovanello sono rimaste le uniche carte disponibili. Bentivegna (in valutazione per il fastidio muscolare accusato a Modena), Morachioli (in recupero dal lungo problema alla caviglia), Sall (fermo per pubalgia) e Mattiolo (fermato da un virus intestinale in settimana) sono tutti ai box o comunque non con i 90’ nelle gambe.

Le buone notizie provengono dal reparto arretrato in cui torna disponibile Carini, superato il virus intestinale, e Pilati ormai vicino al rientro in gruppo. Per Della Giovanna si attende la risonanza al polpaccio per stabilire l’entità dell’infortunio.

Pasquale Catalano (allenatore Imolese Calcio 1919): “Il risultato di Modena è negativo, però ci teniamo la prestazione che è stata importante. La squadra ha dato il massimo e tenuto il campo fino alla fine contro un’avversaria molto forte. Anche domani ci sarà un avversario forte come la Triestina, ma siamo pronti per fare una buona prestazione perché noi dobbiamo fare punti contro chiunque.

Sarà complicato, ma guardo gli occhi dei miei ragazzi, la loro voglia di allenarsi e tutto l’ambiente circostante. La società ci mette a disposizioni tutto e i calciatori sono nelle migliori condizioni per fare bene in partita. 

Se siamo bravi a gestire i momenti negativi sono sicuro che ne verremo fuori. Dobbiamo essere convinti e compatti per fare una buona gara domani. 

Se ragiono sulla formazione pensando alla sfida di mercoledì con il Fano? No, tutti quanti qua lavoriamo solo alla partita di domani. Pensare al Fano e al Sudtirol non ha senso”.

I convocati

Portieri: Rossi, Siano, Nannetti

Difensori: Alboni, Angeli, Aurelio, Boccardi, Carini, Cerretti, Rondanini

Centrocampisti: D’Alena, Lombardi, Masala, Onisa, Provenzano, Sabattini, Torrasi

Attaccanti: Laghi, Mattiolo, Morachioli, Piovanello, Polidori, Tommasini