La Lucchese non ingrana: pesante sconfitta interna con la Giana Erminio

22.11.2020 17:04 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
La Lucchese non ingrana: pesante sconfitta interna con la Giana Erminio

La 12ª giornata di campionato, giocata al Porta Elisa di Lucca, ha visto la vittoria di misura della Giana, che torna a casa con tre punti di vitale importanza.

Primo tempo 0-1, Perna dagli 11 metri

Mister Albè scegli il 3-4-1-2 per lo scontro diretto in casa della Lucchese, con Zanellati tra i pali, il rientro di Montesano in difesa, con Bonalumi al centro e Marchetti a destra, la regia del centrocampo affidata a Pinto e Finardi in mezzo al campo, affiancati da Rossini a destra e Zugaro a sinistra, Maltese nel ruolo di trequartista, mentre in attacco Perna ha come compagno Corti, al suo esordio da titolare. Si parte e al 3’ c’è una punizione per la Giana sulla trequarti: Finardi calcia bene in area di rigore, dove Perna svetta di testa e manda fuori di pochissimo alla destra di Coletta. Al 5’ altra punizione per la Giana, questa volta dal lato corto dell’area di sinistra: cross diretto verso la porta calciato da Finardi, Coletta con i pugni devia in angolo. Al 10’ occasione Giana con Perna che guadagna un pallone a centrocampo, appoggia a Pinto che allarga per Zugaro, il quale ripassa all’indietro a Maltese che conclude con un potente rasoterra, che Coletta para in due tempi; sulla palla non trattenuta si avventa Perna, bloccato per fuorigioco. Al 15’ punizione per la Lucchese sulla trequarti di destra: cross in mezzo, batti e ribatti in area, Sbrissa riaggancia e conclude altissimo. Al 18’ Lucchese in avanti con Panati che cerca Nannelli in area, ma non controlla bene e la retroguardia biancazzurra recupera. Al 19’ Montesano sventa una conclusione pericolosa sul primo palo di Bianchi, servito con il cross dalla sinistra di Adamoli. Al 24’ primo angolo per la Lucchese, palla mandata da Finardi in fallo laterale, ma il numero 4 biancazzurro viene colpito con una violenta pallonata sul plesso solare; la gara prosegue, ma poco dopo Finardi si blocca ed esce, lasciando i compagni momentaneamente in 10 uomini; alla fine ci riprova e rientra in campo. Al 29’ punizione centrale per la Lucchese dai 35 metri, Parati appoggia il pallone e fa avanzare i compagni, ma la difesa della Giana chiude; la palla rimane però viva e i padroni di casa guadagnano un’altra punizione pericolosa dalla sinistra, che fortunatamente per i biancazzurri non porta a nessuna occasione. Al 32’ Finardi recupera palla a centrocampo, passa a Maltese che serve in profondità Perna, il quale però viene pescato in fuorigioco al limite dell’area piccola. Al 37’ Bianchi ruba palla a Maltese sulla trequarti e avanza per provare la conclusione, non troppo potente e quindi facile preda di Zanellati. Al 38’ rigore per la Giana, per la spinta di Panati su Zugaro che era pronto a ricevere il cross di Rossini: dal dischetto si presenta Perna, che spiazza Coletta e va a segno. Al 44’ bella azione della Giana con Maltese che serve Corti sulla destra, il quale dal fondo crossa in mezzo, Benassi in extremis devia in angolo. Al 46’ punizione per la Lucchese dai 30 metri, Kosovan calcia in area, dove la palla viene agganciata di testa e girata verso la rete, ma Zanellati si fa trovare pronto a bloccare tra le mani.

Secondo tempo 0-1

Al rientro in campo dopo l’intervallo c’è un cambio per la Giana, con Capano che rileva Finardi, vittima della pallonata subita nel corso del primo tempo. Doppio cambio anche per la Lucchese: fuori Panati e dentro Papini e fuori anche Kosovan per Moreo. Si riparte e al 9’ c’è un angolo per la Giana, con Maltese dalla bandierina che calcia in area, difesa che libera, ma Maltese che riaggancia e guadagna un fallo laterale sulla sinistra: sugli sviluppi lo stesso Maltese resta a terra per uno scontro di gioco, ma fortunatamente si rialza in fretta. Al 13’ Giana vicinissima al gol con la conclusione dalla distanza di Pinto, che aggancia un retropassaggio di Perna, deviato da Dumancic e conclude di potenza con un tiro teso che sorvola di un soffio la traversa. Al 16’ angolo per la Lucchese: Nannelli dalla bandierina calcia in area, Sbrissa di testa battaglia con Zanellati per agganciare la palla, che poi viene recuperata e provvidenzialmente allontanata da Montesano. Al 23’ Ceesay è costretto ad uscire dal campo per un problema fisico, Lucchese momentaneamente in 10 uomini, dopo un minuto rientra. Al 25’ punizione per la Lucchese dai 28 metri: Nannelli è pronto alla battuta, ma mister Lopez effettua un doppio cambio, inserendo Meucci al posto di Ceesay e Scalzi al posto di De Vito. Si riparte dalla punizione e Nannelli crossa in area, dove Capano allontana. Al 29’ punizione per la Lucchese dai 30 metri sulla sinistra: Scalzi calcia direttamente in porta, ma Zanellati esce con i pugni ad allontanare. Al 31’ doppio cambio per la Giana: dentro Ferrario per Perna e dentro anche De Maria per Corti. Al 34’ punizione per la Lucchese, Scalzi calcia nel mezzo, retroguardia biancazzurra che allontana in fallo laterale sulla sinistra. Al 35’ angolo per la Lucchese, Nannelli crossa in area, dove Zanellati esce nuovamente con i pugni. Al 38’ Coletta protagonista di una parata strepitosa su Capano, che dal limite lascia partire un destro potentissimo dopo aver agganciato il traversone di De Maria. Al 39’ palo clamoroso di Sbrissa dopo aver attraversato tutta l’area, Adamoli riaggancia il pallone ma conclude alto. Al 42’ calcio di punizione per la lucchese dal lato corto dell’area di destra: Scalzi calcia in area, Maltese ribatte in angolo: sempre Scalzi dalla bandierina, ma Zanellati esce e fa sua la sfera. Al 44’ ribaltamento di fronte e palla a Ferrario che dalla destra prova la conclusione rasoterra, Coletta para a terra. Al 45’ punizione centrale per la Giana dai 30 metri: Pinto calcia diretto in porta, alto. Al 47’ ancora Sbrissa con un destro da fuori area chiama Zanellati alla deviazione in angolo con un pugno. Al 48’ punizione per la lucchese dai 30 metri sulla destra, palla in mezzo e deviazione di Coletta di un soffio oltre il secondo palo.

LUCCHESE-GIANA ERMINIO 0-1

Lucchese (3-5-2): Coletta, Nannelli, Kosovan (Moreo 1’ st), Bianchi, Panati (Papini 1’ st), Benassi, Adamoli, De Vito (Scalzi 26’ st), Sbrissa, Dumancic, Ceesay (Meucci 26’ st). A disp: Biggeri, Lo Curto, Signori, Solcia, Bartolomei, Forciniti, Molinaro, , Caccetta. Allenatore: Giovanni Lopez

Giana Erminio (3-4-1-2): Zanellati, Finardi (Capano 1’ st), Marchetti, Pinto, Rossini, Perna (Ferrario 31’ st), Zugaro, Bonalumi, Corti (De Maria 31’ st), Maltese, Montesano. A disp: Acerbis, D’Aniello, Barazzetta, Palazzolo, Benatti, Dalla Bona, D’Ausilio, Marcandalli. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Carlo Rinaldi di Bassano del Grappa. Assistenti Emanuele Spagnolo di Reggio Emilia e Francesco Arena di Roma 1. Quarto Ufficiale: Daniele Giuseppe Cannata di Faenza

Marcatori: Perna (rig.) 38’ pt

Recupero: 1’ pt, 4’ st

Angoli: 6-6

Ammoniti: Pinto 20’ pt, Zugaro 23’ pt, Montesano 29’ pt, Panati 36’ pt, Benassi 13’ st, Bianchi 36’ st, Bonalumi 36’ st, Meucci 45’ st, Zanellati 49’ st

Espulsi: nessuno