Livorno, Amelia: «Vietato mollare. Manto erbose ingiocabile...»

08.03.2021 09:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Livorno, Amelia: «Vietato mollare. Manto erbose ingiocabile...»

Sconfitta di misura per il Livorno in casa della Giana Erminia. Ad analizzare la prestazione il tecnico Marco Amelia che è stato interpellato dai colleghi di amaranta.it.

Queste le parole del tecnico romano: «Vietato mollare. C'è ancora margine per cui dovremo andare a lottare su ogni campo senza mai tirarci indietro. Come portiere ho deciso io di andare avanti con Neri perché il ragazzo ha qualità e potrà fare un percorso importante. Le scelte iniziali erano necessarie perchè Sosa doveva rifiatare ed il rientro di Blondett ha fatto si che potessi schierare lui centrale al fianco di Nunziatini che gode della mia fiducia. Lo schieramento iniziale, tolta la piccola disattenzione che ha portato alla rete ospite, ci ha permesso di fare una partita ordinata persa a causa dell'unico errore che abbiamo pagato a caro prezzo. In mezzo al campo Buglio e Castellano li alterno così da giovedì, ho preferito il primo per la maggior velocità di giocata ed a questo proposito permettetemi anche di dire che ad essere determinante è stato anche il manto erboso che era ingiocabile per una partita di Serie C. Se penso a quanto creato con Dubickas, Mazzarani o Bobb posso dire che alcune occasioni le abbiamo anche avute però purtroppo la difficoltà a trovare la via della rete è un problema che ci portiamo avanti da troppo tempo e che alla lunga paga. Da domani rientrerà in gruppo Sven Braken e, grazie al suo apporto, spero di trovare soluzioni alternative che possano metter fine a questa sterilità offensiva. Nelle ultime cinque sfide abbiamo segnato solo una volta per lo più da calcio di rigore, è necessario invertire la tendenza sennò sarà impossibile tornare a fare punti. Avrò circa una settimana per lavorare sulla prossima insidiosa trasferta di Carrara, insisterò molto sull'aspetto mentale perchè niente è ancora finito».