Multa alla Turris, dura presa di posizione del presidente Colantonio

23.11.2021 21:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Multa alla Turris, dura presa di posizione del presidente Colantonio

Preso atto del Comunicato Ufficiale Lega Po numero 115/DIV del 23 novembre 2021, riportante – a seguito della gara disputata domenica scorsa a Francavilla Fontana – una ammenda a carico della S.S. TURRIS CALCIO pari ad euro 500,00 “per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori integranti pericolo per l’incolumità pubblica, consistiti nell’avere fatto esplodere, al 16° minuto del secondo tempo, un petardo di grosse dimensioni nel settore a loro riservato”, la società esprime la propria ferma condanna dell’episodio e ribadisce la massima collaborazione con le autorità competenti nell’individuazione dei responsabili, confidando altresì nell’efficacia dei sistemi di videosorveglianza presenti all’interno degli impianti di Lega Pro.

“Episodi del genere – sottolinea il presidente Colantonio – vanno in esatta controtendenza con il processo di crescita che sta investendo la Turris e minano l’entusiasmo di chi, tra tanti sforzi, porta avanti il progetto. Coloro che negli stadi agiscono in questa maniera arrecano non solo un danno economico alla società, ma ledono gravemente l’immagine che il club, la tifoseria e la città tutta stanno riacquistando in ambito nazionale, macchiando una domenica che ci ha visti vittoriosi sul campo ed accolti in maniera sportiva ed ospitale sugli spalti dalla Virtus Francavilla. Ci stiamo tanto prodigando tutti – conclude il presidente della Turris – per tornare a riempire gli stadi dopo le graduali riaperture, ma non è di queste persone che ha bisogno la Turris. Non è questo il modo di rappresentare Torre del Greco”.