Olbia, il presidente Marino: «Non dobbiamo battere i pugni, ma capire come possiamo essere più utili»

25.02.2021 12:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Olbia, il presidente Marino: «Non dobbiamo battere i pugni, ma capire come possiamo essere più utili»

Dopo l'elezione nel Consiglio Federale, il presidente dell'Olbia Alessandro Marino ha parlato così ai microfoni ufficiali del club. “Mi fa sopratutto piacere che Olbia possa essere rappresentata per la prima volta nel Consiglio Federale, credo che sia un vanto per tutti. Abbiamo davanti un quadriennio olimpico da sfruttare al meglio. Dopo aver provato il consenso sui progetti, adesso dobbiamo tutti essere in grado di trovarlo nella riscrittura delle regole. Lo dico da diversi anni, il calcio italiano non può andare avanti accumulando perdite su perdite e deve trovare le soluzioni giuste per avvicinarsi al modello inglese. Oggi non possiamo parlare di sistema calcio perché il valore è generato esclusivamente dalla Serie A. La Serie C? Se il vertice del calcio ci considera un peso e non un valore, forse qualche domanda dobbiamo farcela. In Inghilterra la Premier ha erogato alle serie inferiori contributi e prestiti e per un totale di 280 milioni di euro. Questo non per beneficenza, ma perché c’è consapevolezza di un sistema che funziona. Come Serie C non dobbiamo battere i pugni, ma anzitutto capire come possiamo essere più utili”.