Pergolettese, Ceccarelli non ci sta: «Ora basta ingenuità»

29.11.2020 08:00 di Nicolas Lopez   Vedi letture
Pergolettese, Ceccarelli non ci sta: «Ora basta ingenuità»

A commentare la sconfitta della Pergolettese contro il Renate, è l'esperto difensore Luca Ceccarelli.

«Purtroppo d’arrivata un’altra sconfitta: la terza in questa settimana. Abbiamo cercato di portare a casa qualche punto anche contro il Renate e la squadra aveva iniziato bene questa sfida. Purtroppo anche oggi è successo quello che si sta ripetendo dall’inizio del campionato: regaliamo troppo agli avversari, poi non è mai facile recuperare il risultato. Sull’espulsione di Palermo credo che ci sia stata molta ingenuità. L’arbitro, sicuramente, avrà anche esagerato, perché’ a volte debbono essere anche bravi a lasciar correre qualche parola di troppo ma qualcosa gliel’avrà pur detto se poi lo ha espulso. Così come Bortoluz mercoledì e oggi Palermo, non possiamo permetterci questi atteggiamenti. È un momento in cui dobbiamo limare tutte questi dettagli. Da come avevamo iniziato il campionato, con cinque o sei gare buone, adesso la situazione sta diventando preoccupante. Noi abbiamo come obiettivo di arrivare alla sosta di Natale con il naso fuori dal pericolo: già da mercoledì con la Juventus U23 ci sarà da portare a casa qualche punto. Anche con il cambio di modulo la squadra ha risposto bene: al Renate, nel primo tempo è stato concesso un solo tiro nello specchio della porta. Se poi andiamo a vedere il volume del gioco espresso, sono stati molto limitati. I ragazzi hanno applicato al meglio, quello che il mister ha chiesto per limitare i danni in questo momento: poi, come è successo mercoledì, l’espulsione ha cambiato il quadro generale e abbiamo dovuto rimodularci diversamente. Come possiamo uscire da questa situazione? Nell’aver la forza di andare a prenderci qualche risultato. I tre punti cambiano la prospettiva, ti fanno avere più autostima, che in questo momento viene meno, a cominciare da mercoledì».