Pergolettese, Contini: "La sosta è una doppia arma. Modena? Penso ai miei. Col Ciliverghe sarà una battaglia"

20.03.2019 07:00 di Maria Lopez   Vedi letture
Pergolettese, Contini: "La sosta è una doppia arma. Modena? Penso ai miei. Col Ciliverghe sarà una battaglia"

Gara infrasettimanale contro il Ciliverghe per la Pergolettese di mister Contini, che dovrà scontare la seconda delle tre gare di squalifica e sarà sostituito in panchina dal vice Albertini.

Il tecnico mette in guardia i suoi ragazzi sulle difficoltà che troveranno ad affrontare la formazione bresciana: "La sosta è sempre una doppia arma. Una è che ti da il tempo di far rifiatare e recuperare qualche giocatore che ha giocato sempre senza mai fermarsi, e l’altra è che star fermi a lungo puo’ toglierti un po’ di brillantezza. Ma ci siamo allenati bene in queste due settimane e siamo pronti a riprendere il nostro cammino".

L’inattesa sconfitta del Modena della scorsa domenica, nella partita contro il Ciliverghe, vi dà la possibilità di poter giocare una grossa carta e dare una spallata al testa della classifica.

“Innanzitutto io penso solo alla mia squadra, alla partita e non alla classifica. Degli altri risultati non li guardo e non ne parlo. Sappiamo che andiamo ad affrontare una partita molto difficile, contro una squadra di qualità e contro cui tanti hanno fatto fatica. E’ una squadra in salute che nel girone di ritorno ha fatto molti punti, si è ripresa alla grande; dovremo stare molto attenti e concentrati per poter fare una prestazione di livello".

Sara’ una gara molto combattuta, perché il Ciliverghe deve ancora lottare per tirarsi fuori dalla zona playout, arriverà al Voltini per vendere cara la pelle.

“Sicuramente verranno a fare la loro partita; hanno i loro obiettivi da raggiungere noi ne abbiamo degli altri. Il Ciliverghe ha giocatori, soprattutto in mezzo al campo, di livello e di categoria anche superiore. Da qui alla fine ogni partita sarà una battaglia, la classifica non conta nulla. Serve lo spirito, la cattiveria e lo spirito giusto in ogni gara, sfruttando ogni occasione e concedendo il meno possibile".

Squalificato Panatti, recuperi Gullit?

“Si, Gullit ha ripreso con la squadra da qualche giorno. Non ha i novanta minuti, ma se sara’ chiamato in causa e’ pronto a dare il suo contributo, come chiunque entrerà dalla panchina".

 

Altri problemi nella rosa pare che non ce ne siano.

“I giocatori sono tutti disponibili. Ho ancora qualche dubbio da sciogliere sugli undici che inizieranno la gara. L’importante pero' sara’ l’atteggiamento che avremo nell’affrontare una partita i cui ci sara’ da soffrire e che nasconde mille difficolta’.”