Perugia, mister Caserta: «In squadra non abbiamo bomber da 20 o 30 gol»

29.11.2020 22:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: calciogrifo.it
Perugia, mister Caserta: «In squadra non abbiamo bomber da 20 o 30 gol»

“Parto dalla prestazione”. Comincia così l’analisi di Fabio Caserta del pareggio conquistato dal Perugia in casa del Sudtirol. “Abbiamo fatto un gran primo tempo, creando tante occasioni e concedendo solo il rigore. Poi la ripresa è stata più equilibrata”. C’è comunque soddisfazione nelle parole del tecnico biancorosso per il nono risultato utile consecutivo, anche perché “il Sudtirol non è primo per caso”.

“Di occasioni ne abbiamo create tantissime, ci sono momenti in cui non riesci a sfruttare le chance e altre i cui con una o due palle gol la butti subito dentro – ha detto Caserta a Umbria Tv –. In questo momento siamo un po’ sfortunati e un po’ poco precisi sotto porta, ma sarei preoccupato se non arrivassimo a creare le occasioni. I gol arriveranno”.

Secondo Caserta non c’è un problema nel reparto offensivo. “In squadra non abbiamo bomber da 20 o 30 gol, abbiamo attaccanti importanti ma mi interessano anche le reti di tutta la squadra. Burrai? Non è un problema di un giocatore, dà tanta qualità perché è più tecnico che fisico. Di certo non è che non arriva la vittoria per la presenza di Burrai. Il rigore? E’ stata un’azione veloce e non mi va di giudicare. Ormai l’ha dato, bisogna stare più attenti in generale, ma gli errori si commettono anche in Serie A”.

Alla guida della Juve Stabia, Caserta ha vinto il Girone C della terza serie ed “è il primo anno che faccio il Girone B. Ci sono tante squadre forti e attrezzate che ci mettono in difficoltà. Contro il Perugiadanno tutti qualcosa in più. L’anno della promozione con la Juve Stabia non eravamo partiti come favoriti”.

Per arrivare a fine anno ora il Grifo è atteso da tre gare casalinghe e una trasferta. “Il fattore campo finora, senza tifosi, conta ben poco. Noi la prestazione l’abbiamo sempre fatta – ha concluso Caserta -, la squadra continua a dare tutto, proveremo a sfruttare il Curi per cercare di accelerare. La nostra mentalità è cercare di vincere sempre, anche rischiando qualcosina. Veniamo da un filotto positivo, il campionato è lungo e la squadra più continua arriverà fino in fondo meglio degli altri”.