Pistoiese, il presidente Ferrari: «Frustalupi ha dato tutto, ma ci sono forti pressioni che...»

24.11.2020 18:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: pistoiasport
Pistoiese, il presidente Ferrari: «Frustalupi ha dato tutto, ma ci sono forti pressioni che...»

Giunta al capolinea l’avventura di Nicolò Frustalupi alla guida della Pistoiese, come anticipato da Pistoia Sport, nel pomeriggio è stato presentato il nuovo allenatore Giancarlo Riolfo. Ad aprire la conferenza stampa di presentazione del tecnico nativo di Albenga, è il presidente Orazio Ferrari che tiene inanzitutto a ringraziare l’allenatore uscente: «Sono qui a comunicarvi l’esonero di Nicolò Frustalupi – ha esordito Ferrari -. E’ evidente che un esonero, di per se, è qualcosa che non ha funzionato e quindi siamo qua anche a prenderne atto. Ma altrettanto devo dire, che evidentemente non credo che l’esonero attribuisca un’unica responsabilità. Le responsabilità ovviamente sono molteplici e purtroppo ci siamo ritrovati in questa situazione. Sapete bene che la scelta di Frustalupi, all’epoca fu dettata, sì da una valutazione tecnica, ma anche da una scelta che in qualche maniera vedeva Nicolò particolarmente legato a Pistoia e ai colori arancioni. Nicolò non ha fatto che mettere tutto il suo impegno e la sua capacità, ma non è riuscito in quello che erano i suoi intenti». 

«Mi preme sottolineare – ha continuato il presidente del sodalizio arancione – che Frustalupi ha fatto senza dubbio il suo dovere, ha messo il massimo impegno fino in fondo, anche con tanta professionalità. Purtroppo al momento ci sono forti pressioni che evidentemente mettono in difficoltà noi come società e quindi evidentemente hanno messo in difficoltà anche il mister. Nicolò, per me oltre che il mio allenatore, è mio grandissimo amico e quindi gli rivolgo il miglior futuro per la sua carriera».

«Sono qua a presentare il nuovo allenatore della Pistoiese – ha continuato Orazio Ferrari -. Dopo varie considerazioni abbiamo ritenuto che Riolfo sia la persona giusta per tirarci fuori da questa situazione. Ha sicuramente alle spalle una carriera brillante, con un risultato eccezionale lo scorso anno a Carpi. Si aggregano con l’allenatore altre due persone: Simone Acceci e Paolo Pantera. Questi due collaboratori vengono ad integrarsi al nostro staff, preciso, nel rispetto dei ruoli che già esistono. Si integrano – ha concluso il presidente – perchè lo spirito è quello di un rafforzamento di uno staff che spero vada a migliorare la situazione ma in particolare i dettagli di lavoro».