Rimini, il presidente Grassi: "Così si termina nell'illegalità. Non capisco perchè si vince senza la matematica"

02.06.2020 09:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Rimini, il presidente Grassi: "Così si termina nell'illegalità. Non capisco perchè si vince senza la matematica"

Il presidente del Rimini non è d'accordo alla promozione diretta delle prime in classifica dei gironi di Serie C. Giorgio Grassi, intervenuto ai microfoni di Rai Sport, ha criticato le proposte in atto: "La conclusione prospettata dopo il direttivo è completamente irregolare e in totale difformità da quanto previsto, il 1 luglio, a inizio stagione: così si termina nell'illegalità. Non capisco perché Monza, Vicenza e Reggina debbano essere promosse in B. Lo trovo un sopruso, non ha una giustificazione logica e legale - riporta tuttoc.com - i campionati si vincono quando c'è la matematica. Ci sono ancora 11 partite da disputare con l'obbligo di giocare i playoff con tutti i club. Quando giochiamo in condizioni regolari non c'è società, anche la più scalcinata, che non sogni di giocare i playoff".