Serie C, sono 45 le società che hanno già presentato domanda d'iscrizione

23.06.2019 10:26 di Elena Gestra   Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Serie C, sono 45 le società che hanno già presentato domanda d'iscrizione

Sono 46 le squadre che hanno depositato finora la documentazione necessaria alla iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro. Anche oggi hanno proseguito ad arrivare i comunicati ufficiali riguardanti le società che saranno regolarmente ai nastri di partenza nella prossima stagione.

Alle già note Renate, Pistoiese, Ternana, Cesena, Pontedera, Carpi, Virtus Francavilla, Catanzaro, Albinoleffe, Como, Novara, Sudtirol, Picerno, Teramo, Vibonese, Gubbio, Imolese, Pergolettese, Sambenedettese, Reggina, Monopoli, Rimini, Bari, Vicenza e Vis Pesaro, si sono aggiunte Cavese, Robur Siena, Piacenza, Alessandria, Fermana, Giana Erminio, Pianese, Lecco e Casertana. Oltre a coloro che non hanno ritenuto necessario emettere alcuna nota ufficiale in merito, ma hanno comunque regolarizzato la propria posizione.

Da ricordare che Albissola e Siracusa hanno già annunciato la mancata iscrizione. Mentre sempre in bilico le posizioni di Arzachena, Lucchese, Foggia, Rieti e Viterbese, alle prese con problemi di varia natura o con difficoltosi (e non scontati) passaggi di proprietà.

In ogni caso, come puntualizzato dalla GDS: "Se ci saranno rinunce, si procederà con le riammissioni di squadre retrocesse: nell’ordine Virtus Verona, Fano, Bisceglie e Paganese. Se invece arriveranno tutte le 60 domande bisognerà attendere i pareri Covisoc e la valutazione finale della Figc, attesa il 12 luglio. Qualche domanda sarà probabilmente bocciata e allora si procederà con i ripescaggi che, a differenza delle riammissioni, necessiteranno di un’altra fideiussione da 300mila euro e di un contributo sempre di 300mila euro a fondo perduto. E chi sarà ripescato? Non essendoci altre squadre B come la Juve, si sceglierà alternativamente tra quelle di Serie D e le retrocesse dalla C, ammesso che siano interessate o abbiano tutti i requisiti per godere del ripescaggio".

LE DATE - Lunedì 24 a mezzanotte è il termine ultimo per presentare le domande di iscrizione con la documentazione richiesta. Martedì 25 si saprà quante domande sono arrivate. Mercoledì 3 luglio (o giovedì 4), la Covisoc analizzerà le domande presentate per eventuali contestazioni. Venerdì 5 è il termine ultimo per le società che vogliono presentare domanda di riammissione o ripescaggio. Sabato 8 termine per i ricorsi: solo per contestare errori di diritto. Martedì 11, le commissioni daranno parere sui ricorsi. Mercoledì 12, il Consiglio FIGC deciderà sulle società bocciate e su quelle da riammettere o ripescare.