Teramo, mister Guidi: «Momento complicato, non sono stato bravo»

29.11.2021 20:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Teramo, mister Guidi: «Momento complicato, non sono stato bravo»

Pesantissimo ko per il Teramo ieri in casa della Carrarese: un 4-0 che giunge dopo il 3-0 patito dal Diavolo in Coppa, con sette gol subiti nel giro di quattro giorni per i biancorossi. In sala stampa per mister Federico Guidi tutti sono colpevoli, come riportato dal sito ufficiale:

"Nella prima mezz'ora siamo partiti molto bene, avremmo meritato di passare in vantaggio sfruttando una delle occasioni avute e avrebbe rappresentato un'iniezione di fiducia per tutti. Subìto il gol la partita è cambiata radicalmente, non c'è stata reazione dal punto di vista emotivo, ci siam consegnati agli avversari. L'aspetto psicologico conta, ed io evidentemente non sono stato bravo nel trasmettere ai ragazzi come una difficoltà potesse trasformarsi in opportunità e spirito di rivalsa. Capisco il momento complicato, ma non posso permettere quanto successo nel secondo tempo, buttandoci via, perdendo tutti i duelli e per chi vuole ambire a fare questo mestiere non va bene, pur considerando tutte le difficoltà del caso. Dopo quello schiaffo inaspettato a fine primo tempo, siamo mancati, il secondo tempo è stato pessimo, il peggiore della stagione. Tifosi? Appena fischiata la fine mi sono diretto verso i nostri sostenitori che ci hanno incoraggiato per tutto l'arco della partita. Ho chiesto loro scusa, mi sento responsabile della mancata reazione, nei momenti difficili mi aspetto sempre qualcosa in più, non in meno e devo farmi un esame di coscienza per riuscire a spronare i ragazzi e capire chi si sente davvero la maglia del Teramo addosso. Oggi siamo mancati sia come professione che come responsabilità, siamo tutti colpevoli ed all'interno dello spogliatoio i ragazzi dovranno prendersi le proprie responsabilità".