Turris, il presidente Colantonio: «La situazione sta degenerando, penso alle siciliane...»

23.10.2020 17:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: tifosipalermo.it
Turris, il presidente Colantonio: «La situazione sta degenerando, penso alle siciliane...»

Il presidente della Turris, Antonio Colantonio, è intervenuto in diretta telefonica a Diretta Stadio Giovedì su Gold 78 in merito al rinvio di mercoledì, prima del calcio d’inizio, della partita contro il Palermo al Renzo Barbera.

IL RINVIO - “È vero che tutti hanno saputo del rinvio a 15 minuti dal calcio d’inizio. Era una situazione che stava degenerando sempre di più. Il Covid sta cambiando tutto, anche il presidente Ghirelli lo ha detto che per la salute di tutti non ha preferito far giocare. L’Asl ha dato il proprio parere: una situazione pericolosa. Non era il caso che si giocasse la partita. Quello che è accaduto ieri farà pensare agli Organi per eventuali modifiche nei regolamenti. Non si poteva prevedere. Bisogna capire chi è che ha l’ultima parola sul protocollo da seguire. A Napoli era diverso, non c’era un cluster ma solo qualche contagio”.

IL PROSIEGUO DEL CAMPIONATO - “Io penso alle squadre siciliane che si muovono ogni due settimane, a loro le trasferte costano di più paradossalmente. Spero che il campionato vada avanti. Il pericolo c’è sempre, ieri è prevalsa la salute, davanti a un problema di contagi, invece di giocare. Molte partite saranno rinviate, e il campionato deve finire anche in anticipo per i prossimi Europei”.

NESSUN INCONTRO - “Sicuramente è stato ottimo che i nostri giocatori non si siano incontrati con quelli del Palermo. Abbiamo cambiato e annullato tanti viaggi nella giornata, le cose dovevano andare per forza in questo modo. Era nell’aria”.

PALERMO - “Il comportamento del Palermo è stato ineccepibile, volevano giocare per forza anche con 13 giocatori. Anche per non fare altri tour de force, che già ce ne sono tanti”.

PER LA SALVEZZA, PALERMO E BARI FAVORITE - “Non vogliamo assolutamente vincere il campionato, ma salvarci: abbiamo costruito una squadra per quell’obiettivo. Siamo una meteora: non possiamo definirci pronti per fare il doppio salto. Ovviamente adesso ci godiamo il momento. Palermo e Bari tra le favorite per la vittoria del campionato. Ripeto, il Covid condizionerà la stagione e di conseguenza e le squadre con gli eventuali contagi”.

SENZA SPONSOR - “Io faccio l’imprenditore nella vita. Devi tenere sempre un piano B, addirittura anche un terzo. Devi valutare bene certe situazioni e non strafare”.