Abano, Rizzato non molla e rilancia: "Presenteremo domanda di ripescaggio"

 di Ermanno Marino  articolo letto 290 volte
Fonte: il mattino di padova
Abano, Rizzato non molla e rilancia: "Presenteremo domanda di ripescaggio"

Gildo Rizzato va avanti e non molla il “suo” Abano. Il presidente della società termale, appena retrocessa in Eccellenza, non ha più voglia di lasciare. La trattativa saltata per la cessione del sodalizio neroverde ad un tris di imprenditori sembrava poter segnare il passo dell’Abano, ma così non è.

Rizzato, più determinato che mai, rilancia. «Vado avanti con la passione di sempre», le parole del numero uno neroverde. «Se poi arriverà qualche socio a darmi una mano, ben venga. La trattativa per la cessione che è saltata verrà spiegata in una lettera che lancerò nel fine settimana, dopo aver incontrato venerdì il sindaco Federico Barbierato. In questo momento non voglio rispondere a Cecconello & Co. Dico solo che quando si tratta e una cosa che costa 10, posso cercare di portarla a casa per 9 o 8, ma non ad un prezzo che non corrisponde al vero valore. In queste settimane ho avuto da parte dei dirigenti e degli allenatori del settore giovanile una grande spinta per andare avanti in questa avventura», aggiunge Rizzato.

«Ho visto che tutti mi vogliono bene e questo certamente rappresenta una bella iniezione di fiducia ed entusiasmo per il futuro». Il presidente smentisce anche le voci che vorrebbero il Rovigo interessato al titolo dell’Abano. «Stiamo parlando di un’altra provincia e non credo nemmeno si possa», taglia corto. «In ogni caso non ci sarà alcuna cessione di titolo». Si lavora intanto sull’immediato. «Ho parlato con la Lega: presenteremo domanda di ripescaggio in D, ci hanno già annunciato che potrebbero liberarsi alcuni posti. Altrimenti ripartiremo dall’Eccellenza».