Acr Messina, mister Novelli: «Offeso per la motivazione della squalifica»

16.01.2021 17:20 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: messinanelpallone
Acr Messina, mister Novelli: «Offeso per la motivazione della squalifica»

Covid e maltempo hanno dimezzato la 12^ giornata del girone I ma tra le poche gare rimaste spicca sicuramente quella del “Franco Scoglio”, dove la capolista Acr Messina ospita il San Luca, seconda a -1 dai giallorossi e rivelazione del campionato. “Sono tutte partite difficili. Cambia la tipologia dell’avversario, le caratteristiche, l’idea e l’organizzazione di gioco e gli interpreti, ma sono tutte attrezzate e con grande qualità. Il San Luca è al primo anno in serie D ma ha giocatori importanti. È un avversario di grande qualità, una squadra tenace e aggressiva, che punta molto sul duello uno contro uno”, ha dichiarato il tecnico dell’Acr Messina, Raffaele Novelli presentando il match nel consueto appuntamento pre-gara.

Prima contro seconda, in una sfida che si preannuncia intensa tra due squadre che cercano sempre di creare gioco e anche il San Luca non verrà a difendersi: “Ci alleniamo per giocare partite contro difese chiuse e sia partite con più spazi. Dobbiamo essere bravi a leggere le varie situazioni”, ha aggiunto il tecnico che, tra i 22 convocati, ritrova Bollino ma non ci sarà Addessi: “Ho recuperato quasi tutti, ma deciderò all’ultimo chi mandare in campo”.

Sicuramente in panchina non ci sarà proprio Novelli (né il vice Ciardiello), squalificato per una giornata dopo il match contro il Santa Maria Cilento “per avere rivolto espressione provocatoria all'indirizzo di un calciatore della squadra avversaria dopo essere entrato indebitamente sul terreno di gioco”. Una sanzione non andata giù al tecnico giallorosso: “Ho avuto sempre rispetto ed educazione verso arbitro e avversari. L’offesa non è la giornata di squalifica ma la motivazione. Che ho inveito contro un avversario è falso. Ho cercato di dividere, ho richiamato l’attenzione dell’assistente e l’arbitro, cera era lontano, ha pensato che ci fossi in mezzo anche io e senza consultare l’assistente mi ha cacciato. Non cambia la giornata, la squadra sa cosa fare, ma sotto aspetto personale mi sento offeso se si scrivono cose non veritiere”.

I convocati

Portieri: Lai, Manno, Lima
Difensori: Mazzone, Bellopede, Boskovic, Cascione, Giofrè, Izzo, Lomasto, Sabatino
Centrocampisti: Aliperta, Cretella, Crisci, Cristiani, Lavrendi, Saindou, Vacca
Attaccanti: Arcidiacono, Foggia, Manfrellotti, Bollino