Acr Messina, si prepara il derby di Domenica. Sane non verrà tesserato

22.10.2020 21:05 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: messinasportiva.it
Acr Messina, si prepara il derby di Domenica. Sane non verrà tesserato

Il match con l’Acireale, trasmesso in diretta televisiva, ha evidenziato il grande stato di forma di Aliperta e compagni, che si confermano formazione da battere per profondità della rosa e adesso anche condizione atletica. Le telecamere di Sportitalia hanno però evidenziato anche la sofferenza del manto erboso del “Franco Scoglio”, messo a dura prova da sedute di allenamento quasi quotidiane, fin dal trasferimento in Sicilia dopo il ritiro estivo di Polla.

L’Acr Messina ha quindi deciso di correre ai ripari, concedendo un po’ di respiro alla struttura di San Filippo, in cui la ditta incaricata sta cercando di rimettere in sesto il terreno. Considerata l’indisponibilità di strutture in città, i peloritani si sono spostati in provincia.

Gli uomini di Raffaele Novelli hanno svolto una seduta ad Antillo, che nel 2018 fu la sede del ritiro precampionato del Città di Messina, e venerdì saranno invece a Santa Teresa, nella struttura appena inaugurata dal presidente della Regione Musumeci e dal sindaco metropolitano De Luca, per il penultimo allenamento in vista della stracittadina di domenica con il Fc Messina.

Nel frattempo emerge che il mercato estivo può considerarsi praticamente concluso. Non verrà tesserato infatti il senegalese Mamadou Moustapha Sene, terzino destro classe 2002 con un passato nelle giovanili del Lecce, con cui ha collezionato alcune presenze nell’Under 17. L’esterno ha mostrato buona gamba ed è anche in possesso di discreta tecnica, ma non è sembrato a suo agio con il 4-3-3 di Novelli, avendo spesso giostrato da esterno in una difesa a cinque.

La sessione estiva, supervisionata dal ds della Salernitana Angelo Mariano Fabiani e dal suo braccio destro Cosimo D’Eboli, ha d’altronde regalato un organico variegato e completo, con un’alternativa di spessore in ogni reparto. Basti pensare all’attacco, dove hanno brillato Ciro Foggia, già autore di tre reti, e Mauro Bollino, a segno su rigore domenica scorsa.

Dal prossimo match, oltre al brasiliano Cruz e al rientrante Catalano, che due anni fa firmò sette gol e dieci assist nell’Acr, sarà pienamente recuperato anche l’ex Cavese Addessi. Mentre tra gli under ci sono elementi come Bellopede, Mancuso e Garofalo che hanno dovuto accomodarsi in tribuna, non trovando spazio tra i convocati. Chiedere di più era francamente impossibile.