Aglianese, Fedi: "Adesso la nostra dimensione è da penultimo posto..."

07.11.2018 16:30 di Massimo Poerio  articolo letto 228 volte
Aglianese, Fedi: "Adesso la nostra dimensione è da penultimo posto..."

Dopo tre risultati utili consecutivi che avevano fatto ben sperare, l'Aglianese è ripiombata nella crisi con tre sconfitte consecutive. Nel mezzo il cambio di allenatore, con Agostino Iacobelli subentrato a Pacifico Fanani per cercare di dare una sterzata al campionato dei neroverdi, neopromossi in Serie D.

Un momento molto delicato questo, come ammesso anche da Dario Fedi: "Finora ci sono mancate tante cose e penso che ognuno di noi non abbia dato ciò che realmente può dare - ha spiegato il difensore classe 1989 - presi singolarmente non siamo una squadra da penultimo posto, però adesso la nostra dimensione è questa e dobbiamo fare di tutto per uscirne". 

In questo senso, il nuovo mister sta cercando di dare la scossa con la sua grinta: "Stiamo cercando il più in fretta possibile di mettere in pratica ciò che vuole - ha detto l'atleta pistoiese, cresciuto nelle giovanili della Fiorentina - certamente non è semplice, perché il momento difficile non aiuta, ma ce la stiamo mettendo tutta".

Sabato al "Bellucci" (ore 14.30) arriva la Massese: una sfida importante in chiave salvezza: "La partita contro i bianconeri sarà fondamentale perché è il terzo scontro diretto consecutivo e non possiamo permetterci di perderne un altro - ha concluso Fedi - dovremo cercare di sgomberare la mente e scendere in campo più sereni possibile per dimostrare ciò che valiamo".