Albalonga, Novello: "Possiamo dire la nostra per i play off"

12.02.2019 14:00 di Davide Guardabascio  articolo letto 100 volte
Albalonga, Novello: "Possiamo dire la nostra per i play off"

Si allunga l’astinenza da vittorie dell’Albalonga che nelle ultime sei partite ha racimolato tre pareggi. Quello a reti bianche dell’anticipo di sabato sul campo del Monterosi, però, è sicuramente prezioso anche se non consente ai castellani di accorciare le distanze dai play off (il quinto posto al momento “di proprietà” dello stesso Monterosi è a otto punti).

«Un pareggio giusto per ciò che si è visto – commenta il difensore, classe 1998, Mattia Novello – Nel primo tempo abbiamo fatto qualcosa di più e potevamo sbloccare il risultato su un’occasione di Succi salvata dall’ex Nohman sulla linea, poi anche loro hanno avuto qualche opportunità e nel secondo tempo forse hanno spinto di più, ma alla fine credo che lo 0-0 sia lo specchio di quello che ha detto il campo. E’ un punto importante per noi su un campo difficile». Il difensore, rientrato da circa un mese dopo essere stato ai box a causa della frattura al quinto metatarso, ha ormai recuperato la piena condizione. «L’infortunio alle spalle e sto trovando anche spazio». D’altronde il terzino calabrese (che qualche volta si è adattato anche a fare il centrale nella difesa a tre) gode della piena fiducia dell’ambiente dell’Albalonga.

«Sono qui dalla passata stagione e mi trovo benissimo – spiega Novello – Questo è un club serissimo e di meglio non poteva capitarmi. Ho stima incondizionata del presidente Camerini e del direttore sportivo Tomei, poi mi sono trovato bene quest’anno anche coi due allenatori Ferazzoli e D’Adderio. Sono contento della mia avventura qui». L’Albalonga tornerà in campo già mercoledì per il turno interno infrasettimanale col Castiadas. «Vogliamo interrompere l’astinenza da vittorie, anche se sappiamo che non sarà semplice. I sardi verranno a giocare in maniera agguerrita anche perché cercano punti utili nella corsa per la salvezza, ma noi scenderemo in campo con la massima determinazione. La classifica la guardiamo poco, ma siamo fiduciosi di poter dire ancora la nostra in ottica play off: abbiamo messo alle spalle la delusione dell’eliminazione ai quarti di Coppa Italia e pensiamo a fare il massimo in questo finale di campionato» conclude Novello.