Arzachena, Lordkipanidze: "Con l'Anagni partita determinante per la classifica"

14.02.2020 10:30 di Maria Lopez   Vedi letture
Arzachena, Lordkipanidze: "Con l'Anagni partita determinante per la classifica"

Nel consueto "Spazio Biancoverde", prodotto ufficiale del sito dell'Arzachena, ad essere protagonista  quest settimana il centrocampista georgiano David Lordkipanidze.

Diciannove anni, nato in Georgia, ma con un accento bresciano spiccatissimo. David vive infatti in Italia da quando è piccolino. Si definisce molto ambizioso e determinato, ci confessa siano i suoi pregi. Un carattere particolare il suo, l’ essere un pò sfottente e  sarcastico, a volte, dice, possono essere difetti. Intelligente e maturo nonostante la sua giovane età. Veste la maglia biancoverde da poco, un mese e mezzo, ma si è già inserito alla grande.

“Mi trovo benissimo, meglio di quanto non mi aspettassi, ho legato con tutti, specialmente con Simone Bragagnolo, Pietro Gentile,Nicolò Pozzebon”. Scuola Padova, Lord, ha un idolo calcistico: “Roy Keane, il leggendario capitano del Manchester United, è stato un giocatore immenso, ed è a lui che mi ispiro. Ho un solo sogno nella vita  quello di poter un giorno arrivare a vestire la maglia del Manchester. Per il momento mi pongo obbiettivi a breve e lungo termine”.

Come detto si è inserito subito nello spogliatoio, ci confessa che è pieno di “Personaggi”- li definisce ridendo. ”Matteo Santinon e Pietro Gentile sono quelli che maggiormente sfoderano battute degne di nota”.

Un ragazzo che parla già da giocatore, il nostro David, quando gli chiediamo chi è per lui il più forte della squadra risponde cosi: “Non mi piace parlare dei singoli, ci sono dei giocatori con delle ottime qualità che possono cambiare le sorti delle partite da un momento all’altro”. Nel tempo libero, studia, deve finire ancora il liceo, ma ama leggere: “Mi diletto nel leggere libri di economia, filosofia, psicologia… sono interessato a queste tematiche” un giovane diverso dai suoi coetanei, impegnato si oserebbe dire.

”Siamo un gruppo coraggioso, la classifica non rispecchia le reali potenzialità della squadra. Possiamo fare molto di più, ci aspettano delle partite determinati per la stagione”.

Domenica arriva il Città di Anagni: ”Sarà una partita determinate per la classifica, dobbiamo pensare solo ai tre punti e portarli a casa senza pensare ad altro, mantenendo la calma”.