Arzignano, Munaretto: "Con l'Este sarà gara complicata. Vogliamo coronare un sogno"

23.04.2019 18:45 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
Fonte: Nicola Ciatti
© Foto di Arzignano Valchiampo
© Foto di Arzignano Valchiampo

Due giornate alla fine del campionato. Due giornate di passione per l’Arzignano Valchiampo, che al rush finale si presenta ancora primo in classifica con lunghezze di vantaggio sulla seconda.

Un piccolo vantaggio, ma certamente non un divario tale da far dormire sonni tranquilli, dato anche il valore delle indomite inseguitrici. Per questo, mister Di Donato ha predicato massima attenzione ai suoi in questi ultimi centottanta minuti di campionato. Chi in questo periodo è tornato titolare, ed ha offerto come sempre un contributo di grandissima sostanza, applicazione ed intraprendenza è Andrea Munaretto, l’esperto difensore scledense adattato a terzino destro contro Virtus Bolzano e Delta Porto Tolle. E proprio con lui facciamo il punto della situazione parlando della vittoria di Porto Tolle, del momento che sta vivendo la squadra, e del prossimo impegno, per lui “speciale”, contro la sua ex squadra.

Andrea Munaretto, giovedì l’Arzignano ha giocato sul campo del Delta Porto Tolle, imponendosi per 3-0. Che partita è stata, che valutazioni ti senti di fare sulla prestazione della squadra?

“Sapevamo sarebbe stata una partita difficile, contro una squadra costruita ad inizio anno con obiettivi sicuramente diversi e giocatori molto importanti, ma siamo stati bravi a metterla subito nel verso giusto”.

Due importanti vittorie di fila a due giornate dal termine, dopo lo scivolone di Carlino. Come valuti il momento della squadra?

“La squadra sta attraversando un ottimo momento, a Carlino è stato solamente un episodio. Stiamo bene sia fisicamente che mentalmente, ma dobbiamo rimanere sul pezzo perché non abbiamo ancora fatto nulla”.

Nel prossimo turno sarete impegnati al “Dal Molin” contro l’Este. Tu che conosci bene i padovani, che partita dobbiamo aspettarci e quale dovrà essere lo spirito da vedere in campo?

“Sarà sicuramente una partita complicata, come già visto all’andata loro sono una squadra davvero ostica e ben organizzata e che ha sempre dimostrato di saper disputare buonissime stagioni”

Tu sei un ex della partita. La sentirai in modo speciale?

“Certamente per me sarà una partita “diversa” rispetto ad altre! Ho ancora buoni rapporti con molti dei miei ex compagni, ma ovviamente ciò non mi distrae dal nostro obiettivo”.

A livello personale come giudichi la tua annata?

“Sono abbastanza soddisfatto delle mie prestazioni, ma lavoro ogni giorno per cercare di migliorarmi ancora”.

Che messaggio lanciamo all’ambiente Arzignano per starvi vicino in questo rush finale?

“Domenica prossima spero di vedere molta gente allo stadio, stiamo cercando di coronare un sogno e abbiamo bisogno di tutti voi! Forza Arzignano”.