Arzignano, tempo di big match: in arrivo la capolista

26.02.2021 13:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Arzignano, tempo di big match: in arrivo la capolista

Tempo di big match per l’Arzignano Valchiampo. Dopo aver ritrovato la via del successo, andando a conquistare tre punti pesantissimi nel turno infrasettimanale a Belluno, i giallocelesti torneranno a giocare tra le mura amiche del Dal Molin, ricevendo la visita del Trento 1921, in un match che si giocherà domenica pomeriggio alle 14.30. Partita ricca di significato per i ragazzi di Bianchini, visto che si affronterà la prima della classe, la squadra che finora sta dimostrando di meritare il primato con numeri importanti.

L’Arzignano, dal canto suo, sa bene il valore dell’avversario, e lo affronterà con grande rispetto, ma al tempo stesso con la consapevolezza di avere i mezzi per poter provare a giocarsi al meglio le proprie carte. L’Arzignano Valchiampo è attualmente all’undicesimo posto della classifica con 27 punti in 20 partite, frutto di 7 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte. 20 gol fatti e 19 subiti per i giallocelesti, che finora al Dal Molin hanno collezionato 3 vittorie (Cartigliano, Cjarlins, Ambrosiana), 4 pareggi (Chions, Adriese, Virtus Bolzano e Caldiero), e 2 sconfitte (Este e Belluno), mentre in trasferta hanno collezionato 4 vittorie (Feltre, Sedico, Luparense e Belluno), 2 pareggi (Trento e Montebelluna), e 5 sconfitte (Caldiero, Chioggia, Mestre, Manzano ed Este). Nella classifica marcatori comandano Lisai e Valenti con 5 reti, seguiti da Forte con 4, Calì con 3, chiudono Altinier, Rossi e Borges con 1.

Di contro ci sarà quella che numeri alla mano è senza dubbio la squadra più forte del campionato, un Trento primo in classifica con 46 punti in 21 partite, frutto di 13 vittorie, 7 pareggi e 1 sola sconfitta. 39 gol fatti, 22 quelli subiti. In trasferta finora per i gialloneri 6 vittorie (Ambrosiana, Este, Chioggia, Luparense, Campodarsego, Delta), 4 pareggi (Belluno, Caldiero, Virtus Bolzano, Cjarlins Muzane), e 1 ko (Mestre), l’unico stagionale. Marcatore principe Grasjan Aliù con 12 reti, seguito da Ferri con 6, Belcastro con 5, Caporali e Gatto con 4, Pilastro con 2, chiudono Affolati, Bonomi, Galazzini, Pattarello, Pietribiasi con 1. La gara di andata, al Briamasco di Trento, terminò 1-1: reti tutte nella ripresa, con vantaggio gialloceleste firmato Valenti e pareggio trentino con Gatto.