Atletico Fiuggi, Romondini: "I ragazzi hanno superato le nostre aspettative"

14.08.2020 23:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Atletico Fiuggi, Romondini: "I ragazzi hanno superato le nostre aspettative"

Si è chiusa la prima settimana di allenamento per l'Atletico Terme Fiuggi. Il team rossoblù ha lavorato sotto lo sguardo attento di mister Beppe Incocciati e del suo staff tecnico, formato da Fabrizio Romondini, allenatore in seconda, Fausto Russo, preparatore atletico, e Michele Mangiapelo, preparatore dei portieri. Lunedì la squadra si sposterà a Cascia per dare il via al vero e proprio ritiro precampionato. Assieme ai tre collaboratori di mister Incocciati facciamo un bilancio di questi primi giorni.

Romondini “Questa settimana è andata molto bene. I ragazzi hanno superato le nostre aspettative, allenandosi con serietà e impegno. Siamo molto soddisfatti perché siamo riusciti a portare a termine tutto il lavoro che avevamo programmato”. Passando invece al suo nuovo ruolo aggiunge: “Cercherò di fare da collante tra squadra e allenatore. Siamo molto fiduciosi, ho visto un gruppo interessante nei singoli e, soprattutto, voglioso di lavorare e di mettersi a disposizione dello staff”.

Russo “La stagione è partita nel migliore dei modi, grazie anche alla grande organizzazione societaria. I ragazzi nuovi si sono integrati bene nel gruppo, che ha dimostrato di volersi mettere a disposizione mia e di mister Incocciati.”. Passando ai singoli il prof. Russo ammette: “Chi ho visto meglio? Bittaye e Acosta sono partiti forte tra i giocatori nuovi, mentre tra i senatori D'Andrea e Forgione sono parsi in grande forma. Loro spiccano per la condizione, ma in generale hanno lavorato tutti molto bene. Ora ci prepariamo per il ritiro con l'obiettivo di lavorare per fare un campionato di vertice. La società ha ambizioni importanti e noi ce la metteremo tutta per soddisfarle”.

Mangiapelo “Le sensazioni sono più che positive. La squadra è stata rinforzata e ci sono tutti i presupposti per un'ottima stagione”. Parlando dei suoi portieri: “Novi e Spadini sono nuovi, giovani, ma hanno voglia di fare. Vedo grandi potenzialità ed inizieremo un percorso di crescita, assieme a Marco Ludovici, rimasto dallo scorso e che già conosco molto bene”.