Audace Cerignola, Degli Esposti: "Noi aiutati dagli arbitri? È offensivo"

15.05.2019 09:00 di Anna Laura Giannini   Vedi letture
Audace Cerignola, Degli Esposti: "Noi aiutati dagli arbitri? È offensivo"

Il direttore sportivo dell'Audace Cerignola, Alessandro Degli Esposti, intervenuto a 100 Sport Magazine, ha parlato della finale playoff del girone "H" contro il Taranto ed anche delle accuse di aiutini arbitrali: "Oggettivamente, qui a Cerignola c’è molto entusiasmo perché la finale playoff di domenica rappresenta il punto più alto della storia calcistica di questo club. Il nostro unico vantaggio è quello di giocare in casa, su una superficie sintetica che conosciamo bene e in un ambiente familiare. Il fatto di avere due risultati su tre a disposizione lascia il tempo che trova. Il presidente Giove ha chiesto un arbitraggio all’altezza? Ho avuto modo di leggere le sue dichiarazioni, di cui si assume la responsabilità, come quelle di Campilongo: credo sia offensivo ritenere che le vittorie del Cerignola, partita come favorita alla viglia del campionato, siano frutto solo di aiuti arbitrali. Se abbiamo chiuso alle spalle del Picerno e davanti al Taranto vuol dire che ce lo siamo meritato, al di là degli episodi che nel corso della stagione si possono compensare. Che partita mi aspetto? Molto equilibrata, tra due squadre ben assortite e che nella sostanza si equivalgono. Mi auguro che quella di domenica possa essere una festa, per questo spero che ai tifosi tarantini venga concessa la possibilità di assistere allo spettacolo del “Monterisi”. Ai sostenitori del Savoia sono stati concessi 250 biglietti, ma non so se saranno altrettanti anche per gli spettatori di fede rossoblù”.