Bari, Hamlili: "Non si può rifiutare questa piazza. Io come Allan? Non esageriamo"

07.11.2018 18:30 di Massimo Poerio  articolo letto 427 volte
Bari, Hamlili: "Non si può rifiutare questa piazza. Io come Allan? Non esageriamo"

Il Bari si sta preparando alla prossima sfida con il Città d Messina. In conferenza stampa oggi ha parlato il centrocampista di origine marocchina Zaccaria Hamlili.

Il giocatore fortemente voluto da Cornacchini è partito dalla scorsa gara: "Clima ostile in casa dell'Acireale? Ce lo aspettavamo. Stiamo stati bravi a non cadere nelle provocazioni, espulsione di Pozzebon a parte. Tifosi contenti di me? Mi fa piacere ricevere i loro complimenti ma io penso solo a lavorare bene in settimana e dare il massimo la domenica in campo. Dalla C alla D? Una chiamata dal Bari non si può rifiutare. Mi ha chiamato il mister che già mi conosceva, avendomi avuto ad Ancona, e dopo tre giorni ero già in ritiro a dimostrazione che avevo le idee chiare. Mio ruolo? Mi piace dare una mano a tutti i compagni e recuperare palloni in mezzo al campo, sacrificandomi per la squadra. Ho giocato sia mezzala che davanti alla difesa, io non ho preferenze e lascio la scelta al mister che penso sia il più deputato a scegliere dove debba giocare. Mi paragonano ad Allan? Non esageriamo. Mi fa piacere perchè lui è un grande giocatore e mi piace il suo modo di sacrificarsi per la squadra. Prossimo impegno col Città di Messina? Vogliamo continuare a vincere, nella speranza che le altre rallentino. Non sarà una partita facile ma dipende tutto da noi. In ogni gara, siamo artefici del nostro destino".