Coppa Italia, tris del Sant'Antonio Abate. Turris eliminata

24.11.2011 16:30 di Giovanni Pisano  articolo letto 1038 volte
Fonte: Salvatore Russo
Coppa Italia, tris del Sant'Antonio Abate. Turris eliminata

Un ottimo S. Antonio Abate passa ai quarti di finale della massima manifestazione tricolore, battendo nettamente una Turris che dopo essere passata in vantaggio smette di giocare. Liquidato stravolge il solito assetto concedendo una chanche a chi finora ha giocato poco. In porta il giovane Polise, con Pagano e De Palma in difesa e Mariniello che rimane in panchina. Sulla linea mediana, Acampora al fianco di Vacca. Ultima chiamata per Occhiuzzi e Amoroso che completano il centrocampo corallino. In attacco accanto a Cosa, c'è Cicino. Per i padroni di casa, una squadra meno rivoluzionata con Corsale a dettare i tempi di gioco e Formisano e Sifonetti a spingere sulle fasce. Ad agire in avanti il tandem Vitale (ex Turris) e Martone. Partono bene i giallorossi di casa ma è la Turris a trovare il vantaggio al 7' con Cosa che sfrutta a pennello un cross dalla destra di Occhiuzzi. E' veemente, però, la reazione dell'undici di casa con Martone che divora più volte il possibile gol del pareggio. L' 1-1 arriva ad opera del centrale difensivo, Civita che deposita in rete risolvendo una mischia nel cuore dell'area di rigore corallina. Nella ripresa subito dentro per la squadra di casa Tommaseo al posto di Formisano, tra le fila biancorosse c'è Allegretta che sostituisce uno spento Amoroso. Pochi sono i sussulti nel primo quarto d'ora di gioco, l'unico a dare la sveglia è Terracciano che coglie la parte alta della traversa su punizione. Al 20' Sifonetti sfugge alla marcatura di De Palma, l'esterno giallorosso mette un pallone invitante per Martone che si riscatta con una girata al volo e fa 2-1. Splendida la marcatura dell'avanti di casa. Risponde la Turris al 23' con Cosa che  sugli sviluppi di un calcio d'angolo impatta di testa il pallone. Ribatte d'istinto l'estremo difensore D'Auria. A chiudere la partita è Sifonetti che al 35'  porta a 3 i gol per i padroni di casa con un gran tiro dal limite dell'area. Ottima la prova degli abatesi, fin troppo deludenti le seconde linee coralline.

Sant’Antonio Abate-Turris 3-1

S. Antonio Abate (4-4-2): D’Auria, Angelino, Nettuno, Corsale, Civita, Cassese, Sifonetti (39’st Russo), Chierchia, Vitale ( 45'st Laureto), Formisano (1’st Tommaseo), Martone. A disposizione: Della Pietra, Mattera, Tommaseo, Cimmino, Morella, Laureto, Russo   All. Cimmino.
Turris  (4-4-2): Polise, De Palma, Speranza, Vacca, Pagano C., Terracciano, Occhiuzzi, Acampora (14’st Quinto), Cosa, Cicino (29’st Esposito), Amoroso (1’st Allegretta). A disposizione: Volturo,  Esposito, Mariniello, Quinto, Pagano A., Allegretta, Testa    All. Liquidato.
Arbitro: Domenico Lacalamita di Bari

Reti: 6'pt Cosa; 41'pt Civita; 20'st Martone; 35'st Sifonetti

Note: Spettatori paganti: 300 circa. Angoli: 6-5. Ammoniti: Vitale, Formisano (S); Terracciano (T). Recupero: 2’ pt; 4'st