Corigliano, contro il Troina l'undici titolare è obbligato

22.11.2019 20:30 di Francesco Pizzoccheri   Vedi letture
Corigliano, contro il Troina l'undici titolare è obbligato

Dopo il ko contro il Giugliano e sempre in attesa delle schiarite societarie, il Corigliano prova a concentrarsi sul prossimo avversario. Domenica prossima, per la tredicesima d’andata del gir. I di serie D, i coriglianesi riceveranno il Troina tentando di interrompere la serie negativa. Cosenza e soci, dovranno raccogliere tutte le proprie forze psicofisiche per ambire ad un risultato positivo. Biancazzurri che conteranno come sempre sul caloroso sostegno di sportivi e fedelissimi tifosi. Per l’ingresso allo stadio prezzo unico per tutti i settori, sia per uomini che donne, fissato a 10 mentre per gli under 14 l’ingresso sarà gratuito. Fischio d’inizio ore 14:30 e conduzione di gara affidata all’arbitro Caldirola della sezione di Milano che sarà coadiuvato dagli assistenti Santini di Savona e Pasqualetto di Aprilia.

CASA BIANCOAZZURRA

Settimana di lavoro regolare per la comitiva biancoazzurra con tanto di allenamento congiunto al giovedì. Test infrasettimanale svolto contro la Juniores e team coriglianese sempre alla ricerca di maggior dinamismo e nuovi sollecitazioni. Sul fronte organico, Schena sempre out per un problema fisico, Capuozzo appiedato dal giudice sportivo per somma di ammonizioni, Mazzocchi indisponibile e Braglia alle prese con un problema ad una mano. Per mister De Sanzo, costretto a pescare alcuni giocatori dalla Juniores, undici quasi obbligato. Under biancoazzurra che sabato sarà impegnata in trasferta contro la Palmese per cercare riscatto e difendere il buon andamento nel torneo di categoria. Frattanto, il tecnico biancoazzurro definirà la formazione da spedire in campo solo nelle prossime ore. Rifinitura fissata al sabato mattina con lista dei convocati a seguire. Undici titolare con cambiamenti annunciati rispetto a domenica scorsa.  

L’AVVERSARIO

Il Troina, quarta forza del gir. I di serie D a pari merito con Acireale, Biancavilla e Licata, è allenata dal tecnico Boncore. I troinesi presentano una buona rosa per puntare innanzitutto ad una salvezza anticipata. Squadra rossoblù  con un buon viatico e reduce dalla sconfitta interna contro l’Fc Messina per 3 a 0. Il modulo di gioco adottato solitamente è un 3-5-2 potendo contare tra gli altri su calciatori come Saba, Fernandez, Lo Cascio, Toure, Raia, Fricano, Masawoud, Palermo e Bamba. Il ruolino di marcia dei giallorossi indica 21 punti, frutto di 7 vittorie, nessun pareggio e 5 sconfitte di cui in trasferta 3 successi, 0 pareggi e 3 sconfitte. Di contro il Corigliano ha collezionato 8 unità in virtù di 2 successi, 2 pareggi e 8 insuccessi di cui in casa 1 successo, 1 pareggio e 4 ko.