De Agostini gol, il Cjarlins Muzane sbanca il campo dell'Adriese

22.11.2020 17:43 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
De Agostini gol, il Cjarlins Muzane sbanca il campo dell'Adriese

Finalmente si torna a giocare e il Cjarlins riprende da dover aveva terminato: da una vittoria. Tre punti importanti e fondamentali per rimanere agganciati alla parte nobile della classifica, dove si comincia a fare sul serio. Bertino sceglie il 4-3-3 per affrontare i blugranata di mister Mattiazzi nel recupero dell’8^ giornata. Nallo debutta nella linea difensiva composta dalla coppia di centrali Zuliani e Tobanelli e da De Agostini sulla casella di sinistra. Longato fa il regista nel cuore del centrocampo con Tonelli e Buratto a supporto. L’inedito tridente offensivo vede Bertoli al centro dell’attacco con Ndoj e Bussi sguinzagliati sulle fasce. Le due squadre che lamentano numerose assenze ma il Cjarlins parte a testa bassa. Tiro cross di De Agostini che sfiora l’incrocio dei pali dopo appena tre minuti. Arancioazzurri agguerriti, ma un po’ troppop aggressivi e così piovano cartellini gialli: al 10’ minuto Zuliani e Longato sono già ammoniti. Al 13’ ci prova Buratto dalla distanza, ma la conclusione dell’ex sfila alta sopra la traversa. De Agostini, sempre ficcante in avanti, impegna Marocco a una difficile parata a terra. Il portiere blaugrana viene graziato da Ndoj al 20’, quando l’esterno d’attacco friulano mette la palla a terra e cerca il gol di punta con la palla che si impenna. Dopo tanto Cjarlins, l’Adriese si fa pericolosissima con l’incursione centrale di Marangon: palo pieno a portiere battuto. Il Cjarlins non cambia passo e pareggia subito il conto dei legni con la traversa colpita da Bertoli (27’). L’ex neroverde è ancora pericoloso al 34’ con una zuccata imprecisa sul millimetrico cross di Longato. Bertoli, dimenticato dalla retroguardia polesiana, è ancora protagonista quando grazia Marocco calciando incredibilmente fuori il corner di Buratto al 37’. La frazione termina con una punizione insidiosa di Marangon.

Il Cjarlins ricomincia da dove aveva finito, ma non trova il vantaggio nè con Ndoj nè con Bussi che non concretizzano due ghiotte occasioni nelle prime battute della ripresa. Al quarto d’ora Fantoni si oppone a Florian con una grande parata a terra e al 19’ blocca la strada a uno scatenato Marangon. Il momento sembra favorevole ai padroni di casa, sospinti dalle folate di Marango. Bertino prova a vincere la partita e manda in campo Spetic e Pez per dare maggior peso al reparto avanzato. Al 27’ Florian si mangia le mani: l’attaccante veneto, lanciato in contropiede, si ferma credendo di trovarsi in fuorigioco invece di andare a tu per tu col portiere dando il tempo a Tobanelli di recuperare. Gol sbagliato, gol subito. Al 34’ De Agostini, sfrutta la spizzata di Pez e batte imparabilmente Mazzocco con il quarto timbro stagionale. L’Adriese prova a raddrizzarla col cuore e coglie una traversa con Beltrame direttamente su punizione. L’ultimo sussulto è un’altra traversa, questa volta colpita da Tonizzo direttamente su calcio d’angolo. Il Cjarlins torna a casa coi 3 punti in saccoccia e riprenderà il cammino casalingo contro il Caldiero tra due settimane.

ADRIESE-CJARLINS MUZANE 0-1

RETI: 34’st De Agostini

ADRIESE: Marocco, Cavallari (41’st Hermes), Vecchi (12’st Bonini), Bonetto, Scarparo, Addolori, Rosso (22’st Cotali), Pagan, Florian, Marangon, Beltrame. Allenatore: Mattiazzi

CJARLINS MUZANE: Fantoni, Zuliani, Tobanelli, Tonelli (22’st Spetic), Nallo, Buratto, Longato (31’st Tonizzo), Bussi, Ndoj, De Agostini, Bertoli (22’st Pez). All. Bertino

ARBITRO: Martina Molinaro di Lamezia Terme. Assistenti: Stefano Papa di Chieti e Andrea Perali di Chiari.

NOTE: Ammoniti: Zuliani, Longato, Bonetto, Tobanelli, Cotali, Spetic. Recupero 1’ e 5’